Napoli, Mertens certezza per l’anno che verrà

E’ dietro ad Hamsik e Maradona nella storia azzurra, ma e’ la stella piu’ brillante del presente del Napoli in attacco. Dries Mertens chiude la stagione da protagonista ed e’ la certezza anche per il futuro della squadra di Ancelotti in chiusura di stagione e in avvicinamento al mercato estivo. Con il gol di ieri all’Inter, “Ciro”, come ormai tutti a Napoli chiamano l’attaccante belga, ha raggiunto Attila Sallustro nella classifica dei marcatori all-time azzurri, salendo a quota 108 gol, dietro ai 123 del recordman Hamsik e ai 115 di Diego. Il suo sorriso raggiante dopo il gol sottolinea ancora una volta l’amore di Mertens per Napoli. Dries ha un contratto fino al 2020, ma il club e’ pronto a rinnovarglielo almeno fino al ’22, mantenendo l’ingaggio di circa 4,5 milioni di euro netti a stagione. Il 32nne di Lovanio aveva accarezzato l’idea di andare a chiudere la carriera negli Usa o in Cina, ma ora sembra pronto a rimanere a Napoli, come ha detto oggi anche suo padre Herman a Radio Marte: “Sicuramente Dries vuole restare un altro anno a Napoli – ha affermato -. Potrebbe rimanere per due anni ma non so se firmera’ un nuovo contratto, posso pero’ dire che e’ felice di restare. Il record di gol? Per farcela in un anno non deve avere infortuni, sarebbe una grande cosa superare Hamsik. Se dovesse poter scegliere, pero’, preferirebbe vincere lo scudetto”. L’altra certezza in attacco e’ Arek Milik che rimarra’ in azzurro, ma il club e’ alla ricerca di un’altra prima punta che possa affiancarlo. C’e’ poi l’incognita Lorenzo Insigne, il cui futuro resta ancora avvolto nel dubbio. E intanto il Napoli guarda in casa Atalanta, con un sondaggio per Josip Ilicic, una delle stelle nerazzurre. Da giocare c’e’ ancora l’ultima giornata di campionato a cui gli azzurri si avvicinano piano: Ancelotti ha concesso tre giorni di riposo alla squadra che si ritrova giovedi’ a Castel Volturno, per il rush finale, prima di preparare la trasferta a Bologna.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati