Il M5S attacca: ‘Centro storico e Porto di Napoli, i grandi flop della Regione Campania’

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Dei grandi progetti che avrebbero dovuto cambiare il volto della Campania, oggi non resta altro che un catalogo di fallimenti e occasioni sprecate. A causa dei sistematici ritardi e di una scellerata pianificazione nella spesa dei fondi previsti dalle programmazioni Por-Fesr, i 21 mega incubatori di progetti, a cui sarebbero stati destinati importanti investimenti, erano gia’ stati dapprima ridotti a 6. Durante l’ultimo Comitato di Sorveglianza, con i rappresentanti della Commissione europea e del Governo, due tra di questi sono stati smembrati e derubricati nei singoli progettini che li componevano, con una spesa ridotta e la quasi certezza, per molti di essi, di cadere nel dimenticatoio. A partire dall’oramai ex Grande progetto “Centro storico di Napoli, valorizzazione del sito Unesco”. Di “Grande”, in questo caso, resta soltanto il flop a firma del sindaco di Napoli Luigi De Magistris, tenuto conto che, in quanto beneficiario, il Comune di Napoli ne era la stazione appaltante”. Cosi’ la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Maria Muscara’. “Il Grande progetto Centro storico – prosegue Muscara’ – oggi e’ stato frammentato nei 28 piccoli progetti che vi erano compresi, molti dei quali ancora in fase di collaudo e progettazione. Stesso destino per il Sistema Integrato Portuale di Napoli, frammentato in 9 interventi, almeno la meta’ dei quali destinata a rimanere su carta. Progetti che avrebbero garantito al nostro capoluogo e alla Campania rilancio in termini di sviluppo, occupazione e turismo. Un fallimento in piena regola, oltre che un danno ai cittadini della nostra regione, a cui si aggiunge la beffa delle parole di De Luca, che con dichiarazioni roboanti ha provato invano a coprire il piu’ grande fallimento della sua era che, per fortuna, e’ al tramonto”.






LEGGI ANCHE

‘Raccontami Shakespeare’ al Teatro Serra: la storia di una rivoluzione

Il Teatro Serra di Napoli presenta "Raccontami Shakespeare", uno spettacolo incentrato sulla storia dei fratelli Charles e Mary Lamb. Gli attori Sara Guardascione e...

A Villa Literno sequestrato un allevamento bufalino in condizioni ambientali orribili

In seguito a un servizio di controllo interforze denominato "Action Day," coordinato dalla Questura di Caserta per la prevenzione e il contrasto dei roghi...

Camorra, faceva estorsioni per il clan Belforte: arrestata donna di 38 anni

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito l'ordine di carcerazione emanato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di...

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE