Divieto di cumulo dei vitalizi e valutazione caso per caso della reversibilità in base all’Isee. Verdi: ‘Ci siamo astenuti dal documento approvato’



“Il tema della riduzione dei vitalizi e della razionalizzazione di tali erogazioni rappresenta una battaglia imprescindibile nella nostra azione. Durante la riunione di oggi della prima commissione ci siamo astenuti perché riteniamo che nel testo manchino due punti importanti. Il primo è il divieto di cumulo dei vitalizi percepiti grazie a cariche elettive senza che siano stati versati dei contributi. Il secondo è il divieto di reversibilità e cumulo dei vitalizi per i parenti che percepiscono queste erogazioni senza alcun tipo di logica, vivendo già in condizioni agiate. Per questa ragione riteniamo fondamentale una valutazione caso per caso in base all’Isee per erogare tali misure esclusivamente a coloro che si sostentano grazie a tali misure”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Riteniamo questi due punti importantissimi per rendere finalmente equa e logica la razionalizzazione del taglio vitalizi, una misura che, in troppi casi, ha rappresentato un privilegio odioso e assolutamente ingiustificato. Ricordiamo che da questa legislatura queste odiose misure sono scomparse del tutto”
Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati