Seguici sui Social

Caserta e Provincia

Caserta, la guardia di finanza sequestra due quintali di sigarette di contrabbando sull’A1

Pubblicato

in

Caserta. Due quintali di sigarette di (1000 stecche) sono state sequestrate dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di di Caserta fermato casello autostradale di Napoli Nord della A1. Le sigarette erano nascoste nella vettura è nell’abitacolo  di un’autovettura di grossa cilindrata con targa della Repubblica Ceca. Dopo gli ultimi 2 sequestri effettuati in questo mese in che hanno permesso di togliere dal mercato illegale alcune tonnellate di sigarette, i militari della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Finanziaria di Caserta sono riusciti ad intercettare un altro carico di tabacco di diretto all’area napoletana.  Questa volta i Finanzieri casertani hanno individuato un’autovettura Mercedes classe E al cui interno erano stoccate decine e decine di stecche di sigarette di , occultate anche nella parte posteriore dell’abitacolo e coperte solo da un telo nero. L’operazione  ha permesso poi di appurare che il tabacco, destinato al mercato campano e privo del contrassegno di Stato, riportava i marchi Compliment, Marblè, Marlboro e che si trattava in gran parte di sigarette cosiddette ‘cheap white’  ovvero di tabacchi originali recanti marchi registrati nei rispettivi Paesi di produzione (Russia, Emirati Arabi Uniti, Cina e Ucraina), che non possono, tuttavia, essere venduti in Italia o all’interno dell’Unione Europea, in quanto non conformi ai parametri minimi di sicurezza previsti dalla normativa comunitaria. Arrestato l’autista dell’auto, un cittadino ucraino.

Continua a leggere
Pubblicità