______________________________

Salerno. Sarà dimessa nella giornata di domani dai medici dell’azienda ospedaliera-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, Emilia David, la donna di 38 anni di nazionalità rumena accoltellata, nel tardo pomeriggio di Pasquetta, in via Generale Clark a Salerno. Ad aggredirla fu un infermiere, Giuseppe Ingenito di Pontecagnano, di 63 anni, con il quale aveva avuto una relazione. Attualmente l’uomo è rinchiuso nella casa circondariale di Fuorni con l’accusa di tentato omicidio con l’aggravante della premeditazione.
Subito dopo l’arrivo al pronto soccorso del “Ruggi”, la 38enne straniera, a causa delle ferite riportate, è stata operata dall’equipe di Cardiochirurgia che le ha ricucito il ventricolo destro tamponando così la forte emorragia provocata dalle coltellate. Fortunatamente la donna non ha avuto danni neurologici evidenti, e non si sono evidenziati danni d’organo importanti, ad esclusione di una lieve sofferenza epatica e renale.


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..

Altro Cronaca