Muore a 39 anni in ospedale dopo 48 ore di ricovero, indagati 5 medici

Giovedì il Pubblico Ministero del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Maria Alessandra Pinto nominerà il collegio medico legale per l’esame autoptico che dovrà compiere gli accertamenti sul corpo di Salvatore Consolazio, di 39 anni di Casagiove, deceduto dopo due giorni nell’Ospedale Civile di Caserta dove era giunto in seguito a giramenti di testa, a dolori all’addome ed a difficoltà respiratorie.
Martedì sono stati notificati ben cinque avvisi di garanzia ai medici che hanno tenuto in cura, durante il ricovero, il lo sfortunato Salvatore che gestiva un autolavaggio a Casagiove dove era stimato e conosciuto. I sanitari del nosocomio casertano colpiti dal provvedimento del magistrato sono la dottoressa Silvia S., Francesco P., Marco B., Angelina M. e Francesco C..

Contenuti Sponsorizzati