Guardia di Finanza, donati 5 mila abiti sequestrati alla Caritas in Libano. L’ingente quantitativo di scarpe, maglie, giacche, pantaloni, completini da calcio e altro ancora, per un peso complessino di circa una tonnellata, è stato consegnato ai militari della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” – Reggimento “Cavalleggeri Guide”.
Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno spedito alla Caritas di Tiro, in Libano, 5 mila articoli, tra capi di abbigliamento e calzature, affinché siano consegnati alla popolazione del posto.
L’ingente quantitativo di scarpe, maglie, giacche, pantaloni, completini da calcio e altro ancora, per un peso complessino di circa una tonnellata, è stato consegnato ai militari della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” – Reggimento “Cavalleggeri Guide” di Salerno, che si occuperanno del trasferimento del carico in Libano, con un volo in partenza dall’aeroporto militare di Pisa. Si tratta di merce sottoposta a sequestro dalle Fiamme Gialle, nel corso dei tanti interventi effettuati a Salerno ed in provincia, per contrastare il “commercio abusivo ambulante”, ossia la vendita di prodotti senza la prevista autorizzazione per l’esercizio dell’attività su aree pubbliche.

Link sponsorizzati

Gustavo Gentile

Link sponsorizzati