Juve Stabia, gli auguri di Fabio Quagliarella: e i tifosi sognano…

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Finalmente la Juve Stabia è tornata in serie B, un traguardo meritato dopo un grandissimo campionato disputato sempre in testa”. E’ l’augurio social di Fabio Quagliarella, stabiese doc e supertifoso della squadra della sua città. Il bomber della nazionale e della Sampdoria non poteva far mancare la sua vicinanza alla squadra stabiese. I tifosi stabiesi da sempre sognano una finale di carriera del capocannoniere della serie A con la maglia della sua città e la promozione in serie B di quest’anno potrebbe far avverare tale sogno, sicuramente non nel prossimo campionato ma con le Vespe in serie B nei prossimi anni “mai dire mai”, sperano i tifosi. “Rivolgo i miei complimenti alla società e a Castellammare, la Juve Stabia ha meritato questo grande traguardo”, è il post di Gaetano Fontana ex calciatore e poi allenatore delle Vespe che ci è andato vicino alla promozione in serie B in entrambi in casi. “Certi amori restano dentro. Complimenti Juve Stabia, Bentornata” ha scritto invece Stefano Dicuonzo, uno dei protagonisti della promozione del 2011 con Piero Braglia in panchina e di due delle tre stagioni successive disputate dalle Vespe nella cadetteria.






LEGGI ANCHE

“Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

"Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE