Caso Cucchi, Costa: “Il generale Nistri ha fatto bene, chi ha sbagliato paghi”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

“Bene ha fatto il generale Nistri, se qualcuno ha sbagliato paga”. Così il ministro dell’Ambiente Sergio Costa – generale dei carabinieri e di area M5s – ospite della trasmissione radiofonica ‘Un giorno da pecora’ sul caso Cucchi. Interpellato se gli abbiano fatto più impressione i pestaggi o i depistaggi, Costa ha risposto che sono stati “più gravi i pestaggi, non è ammissibile. Ho preso tanti camorristi ma non ho mai detto una parola fuori posto”, ha aggiunto il ministro ricordando la sua attività contro i rifiuti tossici e i clan nella terra dei Fuochi, fra Napoli e Caserta. “L’Istituzione viene prima di tutto”, ha aggiunto Costa ribadendo che “i depistaggi sono assolutamente gravi” e che “lo Stato viene prima di tutto”.


Torna alla Home


Nel carcere do Opera, Domenico Massari ha ucciso con la cintura dell'accappatoio il narcos Antonio Magrini
La tranquillità post-partita è stata spezzata dai violenti scontri avvenuti al termine della partita tra Monza e Napoli dello scorso 7 aprile. Il Questore di Monza e della Brianza, Salvatore Barilaro, ha emesso una serie di provvedimenti draconiani contro gli ultras locali, autori delle violente aggressioni ai danni della...
Il Procuratore di Napoli critica duramente le modifiche introdotte dal governo e dalla maggioranza.
Oroscopo di oggi 21 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 marzo - 19 aprile): Oggi potresti sentirti un po' in tensione, Ariete. Mercurio in transito nella tua casa della comunicazione potrebbe portare a fraintendimenti o dispute. Cerca di mantenere la calma e evita di saltare a...

IN PRIMO PIANO