Agguato Napoli:De Luca,bestia va colpita subito e con durezza

“Chi ha commesso l’omicidio al Rione Villa davanti a un bambino di tre anni e’ bestia, perche’ cosi’ si chiama chi fa questo. E questi individui vanno individuati e colpiti con la massima durezza possibile”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca commentando l’agguato camorristico di qualche giorno fa nel quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio davanti a una scuola. “Sarebbe da irresponsabili negare che c’e’ un problema di sicurezza a Napoli, ma non bisogna pero’ isolare la realta’ della citta’. Sarebbe inaccettabile, ricordo che qualche giorno fa c’e’ stato un morto ammazzato anche a Milano”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a margine della conferenza stampa sui servizi turistici su ferro per l’estate. “E’ indubbio – ha spiegato De Luca – che ci sia un clima di tensione a Napoli particolarmente esasperato. I padri di famiglia sono preoccupati per l’uscita di figli al sabato sera. Quindi guardiamo in faccia la realta’ senza isolare Napoli ma dicendoci chiaramente che e’ necessario fare molto di piu’ per evitare che la citta’ degradi verso una diffusione di violenza capillare che diventa incontrollabile”.

Contenuti Sponsorizzati