Scoperta Loggia Massonica segreta in Sicilia: 27arresti, 10 indagati. Ci sono molti politici

Operazione dei carabinieri del Comando Provinciale di Trapani contro un vasto sistema corruttivo guidato una loggia segreta in grado di condizionare la politica. Sono 27 gli ordini di arresto chiesti dalla procura in esecuzione di una misura cautelare emessa dal Gip di Trapani, mentre altre 10 persone sono indagate a piede libero per numerosi reati contro la pubblica amministrazione, contro l’amministrazione della giustizia nonche’ associazione a delinquere segreta. Tra gli arrestati numerosi esponenti politici e istituzionali della provincia di Trapani, tra cui l’ex deputato regionale di Castelvetrano di FI Giovanni Lo Sciuto, 56 anni, nella scorsa legislatura vicepresidente della Commissione Lavoro e componente dell’Antimafia regionale che avrebbe avuto un ruolo preminente. Ma anche altri politici che insieme a professionisti e massoni avrebbe fatto parte di una vera e propria loggia segreta. Ai domiciliari anche l’ex sindaco di Castelvetrano Felice Errante e l’ex deputato e assessore regionale Francesco Cascio. Scoperto nell’ambito dell’operazione “Artemisia” un vasto sistema corruttivo negli enti locali, quali il comune di Castelvetrano e l’Inps di Trapani.

Contenuti Sponsorizzati