E’ caccia al pregiudicato di Ercolano che ha dato fuoco all’ex moglie

E’ caccia all’uomo in tutta la Calabria, per individuare e bloccare l’uomo che ha dato fuoco all’auto all’interno della quale si trovava la ex moglie che ha riportato gravi ustioni. Si tratta di Ciro Russo un pregiudicato originario di Ercolano e viene adesso ricercato. Non é escluso che anche lui sia rimasto ustionato. L’uomo ha 42 anni, corporatura robusta, brizzolato, alto 1.88 mt, occhi marroni, e sarebbe in fuga secondo la polizia al volante di una Hyundai i30 di colore grigio targata FF685FW. Sono in corso le ricerche da parte degli uomini della Squadra Mobile e delle Volanti. L’episodio si è verificato nella zona sud di Reggio Calabria, nei pressi del liceo artistico Frangipane, poco dopo le 9, di fronte a numerosi studenti. La donna ha riportato gravi ustioni ma non sarebbe in pericolo di vita. Secondo quanto reso noto dalla polizia, il pregiudicato si sarebbe avvicinato alla vettura della ex consorte. La donna ha tentato di fuggire ma, nella concitazione del momento, è finita con l’auto contro un muro. L’uomo, a quel punto, ha gettato liquido infiammabile all’interno del mezzo ed ha appiccato il fuoco, dandosi poi alla fuga. Subito soccorsa dai numerosi presenti, la donna è stata portata agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria con gravi ustioni. ”Si tratta di un gesto bestiale, spero che le forze dell’ordine possano nel piu’ breve tempo assicurarlo alla giustizia”. Il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto interviene sull’episodio di violenza che, questa mattina, a Reggio Calabria ha visto vittima una donna rimasta ustionata dopo che l’ex marito, un pregiudicato originario del comune vesuviano, ha appiccato il fuoco all’interno della sua auto. ”Alla donna va la più sentita solidarietà e l’augurio di riprendersi dai gravi traumi riportati”.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati