Donna uccisa dal marito a Miano, un’ amica urla: “Fate schifo! Nessuno di voi ha avuto il coraggio di fermarlo!”

“Fate schifo! Nessuno di voi ha avuto il coraggio di fermarlo!”. Ha gridato un’amica della donna morta dopo una lite con il marito oggi pomeriggio a Miano alla periferia Nord di Napoli. La donna ha urlato e inveito contro gli stessi vicini mentre la Polizia mortuaria ha prelevato la bara della donna. Ha lasciato orfani tre figli di 7, 10 e 11 anni Fortuna Bellisario, la donna di 37 anni morta a Napoli in circostanze ancora da chiarire in un appartamento del quartiere di Miano di via Marianella. A colpirla con qualcosa che gli inquirenti non hanno ancora trovato, il marito, Vincenzo Lopresto. I figli della coppia non erano in casa al momento della morte della madre, perche’ erano usciti con la nonna. Secondo quanto si é appreso, la coppia non era in fase di separazione, ma viveva momenti di frizione alternati a riappacificazioni.  Il marito della 36enne viene interrogato in questi minuti dalla Polizia. Nell’appartamento al Corso Mianella, periferia Nord di Napoli, sono giunti il pm di turno, il medico legale e la Polizia Scientifica, che sta eseguendo i rilievi del caso. La donna abitava in un rione di edilizia popolare composto da edifici bipiani. Lei ed il marito vengono descritti da alcuni vicini come una coppia tranquilla. Non risultavano liti tra i due, ed il litigio di oggi – se c’ é stato – non ha provocato rumore. I vicini hanno appreso dai telegiornali quanto accaduto.

 

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati