Napoli, i ‘retroscena familiari’ dietro gli spari contro la casa del boss Ciro Mariano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. C’è un retroscena molto familiare dietro la sparatoria contro il portone d’ingresso della casa dello storico boss dei Quartieri Spagnoli, Ciro Mariano in vico Colonne ai Cariati della scorsa settimana. La protesta inscenata dai capifamiglia di quelli che erano una volta legati alla ‘galassia’ dei Picuozzi con una vera e manifestazione sotto casa del boss nascono dalla decisione di Ciro Mariano di accettare in casa la figlia maggiore del fratello pentito Marco con il quale lo stesso Ciro nel corso degli ultimi due anni è entrato in forte contrasto. Molti di quelli che sono stati tirati in ballo dalle dichiarazioni del collaboratore di giustizia hanno preso la cosa come un affronto. Una sorta di segnale di resa da parte dell’ex padrino, sorvegliato speciale dopo 30 anni di carcere e che sembra voglia pensare solo alla famiglia e agli studi. Non ci sono contrasti con le giovani leve che- secondo l’immaginario collettivo- avrebbero voluto ‘cacciare’ il capo dei Picuozzi dalla sua storica dimora ma bensì i vecchi padrini e in maniera particolare quelli legati alla famiglia di Enrico Ricci detto Giacomino ‘e fraulella. Ma c’è di più perché la settimana scorsa l’affittuario del basso (un pizzaiolo) che occupa la casa di Patrizia Cinque, la moglie del pentito Marco Mariano ( condannata a 4 anni di carcere e che si trova sotto protezione in località segreta ) è stato avvisato che entro fine marzo dovrà lasciare il basso. A chi servirà e perché? Voci di quartiere parlano di un clamoroso ritorno con l’ok dello stesso Ciro Mariano. Le fibrillazioni attorno alla famiglia sono tantissime anche perché in molti sembrano voler colpire Ciro Mariano per il pentimento del fratello.
Altre voci parlano di vecchi rancori e addirittura di un probabile ritorno nella scena criminale napoletana dell’anziano padrino che ha resistito 30 anni in carcere senza battere ciglio. Ma sembrano più leggende metropolitane che verità storiche.


Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
Torna alla Home


Napoli, maxi rissa tra stranieri in piazza Garibaldi: 6 denunciati

Napoli.Nella serata di venerdì, la Polizia ha risposto a una segnalazione di rissa a Piazza Garibaldi. Alcune persone sono state fermate con ferite e due coltelli sono stati rinvenuti sul luogo. Gli agenti hanno denunciato 6 persone, di varie nazionalità e compresi tra i 17 e i 28 anni, per...

Terremoto a Napoli, paura nella zona collinare

Lo sciame sismico in corso nella zona flegrea,  da ieri ha prodotto altre scosse stamane avvertite anche in diversi quartieri della città di Napoli. Intorno alle 9.45 due eventi tellurici verificatisi a distanza di un paio di minuti, sono stati distintamente avvertiti dalla popolazione, non solo nelle aree del bradisismo...

Marano in ansia per il parrucchiere Antonio Scatozza: scomparso da ieri mattina

Da ieri mattina non si hanno notizie di Antonio Scatozza, un parrucchiere di 48 anni residente a Marano, proprietario di un negozio situato in via Adda, al confine con Calvizzano. Come di consueto, ieri mattina Antonio ha lasciato la sua abitazione per recarsi al negozio che si trova nello stesso...

Meteo Napoli con tempo estivo ma da martedì torna la pioggia

Previsioni Meteo Napoli con sole e caldo questo weekend, con l'Anticiclone Azzoriano che domina tutta l'Italia e il Mediterraneo centro-occidentale. Ma godetevi il bel tempo perché un'ondata di maltempo e freddo è in arrivo all'inizio della prossima settimana. Ecco le previsioni per oggi: Nord: Soleggiato ovunque, con temperature minime e massime...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE