Ladri in azione alla Reggia: spariti 600 metri di cavi di rame in uso all’aeronautica.

E’ nota la capacità degli operatori del real sito di tenere segrete certe notizie. Almeno per qualche giorno. Come era accaduto per altri inconvenienti verificatisi dentro le mura vanvitelliane, anche questa volta un fatto poco edificante che mette in risalto le falle della Reggia in tema di sicurezza, un sito che ha fatto registrare in anni recenti record di visitatori e che dovrebbe essere a prova di attacco terroristico, ci ha messo ben due settimane per varcare la soglia delle mura vanvitelliane. Tanto da restar celata anche alle forze dell’ordine. Ma da ieri è noto quanto accaduto il 25 gennaio quando sono scomparsi tre cavi di rame che alimentano l’impianto elettrico dei locali in uso all’Aeronautica Militare. E la luce, nella Scuola Specialisti, s’è spenta. I cavi rubati, dal diametro di due centimetri, erano lunghi 150 metri l’uno e passavano per i locali da quattro anni non più in uso all’Aeronautica.

Gustavo Gentile

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati