Conservatorio San Pietro a Majella. A marzo il master in Management e Comunicazione delle imprese culturali

Torna il master di I livello in Management e Comunicazione delle imprese culturali organizzato dal Conservatorio San Pietro a Majella. L’iniziativa, patrocinata dall’assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli in collaborazione con Progetto Sonora e oltre venti imprese culturali di musica e danza aderenti a Sistema MED/Agis Campania, verrà presentata venerdì 15 febbraio, alle ore 16, nella sala Martucci del Conservatorio.
Obiettivo del master, rivolto a coloro che intendono approfondire argomenti come l’organizzazione e la promozione delle performing art, è quello di formare manager dell’industria culturale e direttori artistici. Previsti anche stage e workshop in collaborazione con enti e festival di alto profilo.
“Il corso prevede un approccio innovativo, basato su esperienze concrete, con lo stage che offrirà l’opportunità di mettere in atto le nozioni acquisite e di confrontarsi assiduamente con i docenti”, afferma il maestro Eugenio Ottieri, coordinatore del master.
Le lezioni, che avranno la durata di 1500 ore complessive, di cui 400 di stage presso enti e istituzioni artistiche e culturali, saranno tenute da professionisti con esperienze maturate in Italia e all’estero.
Alla fine del percorso è prevista una prova svolta su un progetto seguito dai partecipanti.
“Sin dal mio insediamento alla direzione del Conservatorio ho puntato alla valorizzazione di tutte quelle attività che potessero convolgere i giovani pensando soprattutto al loro futuro – ­­sostiene il direttore di San Pietro a Majella, Carmine Santaniello –, alle loro competenze e all’esigenza di avvicinarli al mondo del lavoro. Adesso con questo master intendiamo dare la possibilità a quanti lo frequenteranno di acquisire le competenze necessarie a cogliere le opportunità offerte dal mercato”.
Le iscrizioni partiranno dopo la presentazione di venerdì 15 febbraio.

Contenuti Sponsorizzati