Bambini picchiati a scuola: le famiglie fanno causa al ministero

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’insegnante era stata arrestata nel maggio 2016, sulla base dei filmati registrati in classe con le telecamere installate dai carabinieri. Il periodo analizzato era dall’ottobre 2015 al marzo 2016. La misura cautelare ai domiciliari era stata poi sostituita con la revoca della licenza di insegnamento. È iniziato nel Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il processo a Rosa Vallone, l’insegnante arrestata il 9 maggio del 2016 nell’ambito di una inchiesta della locale procura con l’accusa di avere insultato e picchiato i suoi piccoli alunni della prima elementare nella scuola elementare Falcone di Recale, nel Casertano. La donna venne denunciata in seguito alle segnalazioni della dirigente scolastica e di diversi genitori. Gli avvocati di parte civile delle famiglie dei ragazzini, Salvatore Gionti e Carmen Posillipo, hanno citato il ministero della Pubblica istruzione indicandolo come responsabile civile in quanto datore di lavoro dell’insegnante.

Gustavo Gentile


Torna alla Home


Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

IN PRIMO PIANO