I carabinieri della stazione di Cicciano  e della compagnia di Nola hanno arrestato per violenza privata, danneggiamento e lesioni personali Mario Lauro e Antonio Silvati, un 51enne del luogo e un 36enne di Cimitile già noti alle forze dell’ordine. La notte del 2 gennaio hanno lanciato un ordigno artigianale contro la finestra della casa di una 72enne. La signora ha chiamato il 112 e sul posto sono intervenuti i militari che, sinceratisi prima delle condizioni di salute della signora, hanno chiesto che giungesse un’ambulanza quindi hanno ricostruito cosa fosse successo e perché. La donna ha dichiarato di aver sentito un’esplosione e ha poi aggiunto che da tempo stava ricevendo minacce da tale Mario Lauro il quale non voleva che lei acquistasse l’abitazione messa in vendita dalla madre di lui.I carabinieri si sono quindi messi sulle tracce dell’uomo e lo hanno rintracciato a poche decine di metri mentre tentava di dileguarsi insieme a un complice. I due sono stati perquisiti: addosso a lauro i militari hanno trovato 3 “rendini” e tre petardi. I 2 sono stati tratti in arresto e, dopo la convalida tradotti ai domiciliari.


Di La Redazione


Ti potrebbe interessare..