Napoli. “E’ stato un anno difficile per me, un anno in cui sono stato indagato dalla procura di Napoli per una ipotesi di abuso d’ufficio consistita in un omesso esercizio di una facoltà di astensione nella trattazione di una causa tributaria. La giustizia è stata efficiente, ma resta in me molta amarezza”. A raccontare la sua esperienza a fare i conti con la giustizia è Michele Oricchio, procuratore della Corte dei Conti della Campania, che la scorsa settimana è stato prosciolto dal Gup, per una vicenda nella quale era indagato insieme al giudice Mario Pagano di Roccapiemonte. Oricchio ha deciso di incontrare la stampa, “perchè voglio metterci la faccia come la metto da trentadue anni a questa parte”. “Io sono un uomo di istituzioni e con grande serenità ho affrontato questo ultimo anno che derivava dall’intima consapevolezza di aver lavorato nel rispetto assoluto della legge e nell’interesse esclusivo della nazione”, dice. Spiega di aver atteso che la “giustizia trionfasse e la giustizia ha trionfato in quanto è stata dichiarata la insussistenza del fatto contestato e non all’esito di un processo con testi o prove, ma sulla base di quelle che erano affermazioni dell’accusa”. La gioia per l’esito della sentenza, “non può farmi rilevare come delle volte un’informazione non attenta possa creare ben più danni alle persone di quanto lo faccia un’azione penale per fatti inesistenti”. Racconta di essere finito sui giornali ogni 15 o 20 giorni e “uscivano notizie ricche di inesattezze”. La prima è quella nella quale si diceva “che io in qualità di presidente della commissione tributaria provinciale di Salerno avevo assegnato dei fascicoli segnalati da un collega – dice – io non sono mai stato presidente della commissione tributaria di Salerno, e non avrei mai potuto modificare l’iter fisiologico dei giudizi. Ho subito con cristiana rassegnazione un danno contro me, la mia famiglia, contro le istituzioni”. “Nel tribunale di Napoli non c’ero mai andato e non era congeniale per me stare sul banco degli imputati, devo però constare una straordinaria efficienza del sistema – continua – la mia questione poteva essere immediatamente conclusa alla luce dei chiarimenti documentali che avevo fornito; ma c’è un sistema complessivo che riesce a reggere all’urto della richiesta di giustizia che arriva dai cittadini”. La declaratoria pronunciata dal giudice che il fatto non sussiste, “o non è stata riportata ai giornali o all’interno di lunghe teoria di chiacchiere che si riferiscono a fatti di un anno fa, di rapporti con il dottore Pagano, di reciproci scambi di interferenze che non esistono, che non hanno avuto alcun rilievo penale e nessun riscontro documentale”, rileva. “Sono stato prosciolto perchè il fatto non sussiste. Punto. Tutto il resto sono fesserie che hanno girato su internet e sui giornali e hanno infangato la mia reputazione e gettato fango anche sull’istituzione che io gestisco”, conclude Oricchio.



Vaccini: in Campania 73.000 adesioni over 60 in 2 giorni

Sono 73.000 i cittadini campani tra i 60 e i 69 anni che hanno effettuato l'adesione sulla piattaforma della Regione per la vaccinazione contro il covid19.

Il risultato e' la somma delle prime due giornate dell'apertura della piattaforma, partita ieri con circa 52.000 adesioni fino alle 20. In totale i cittadini tra i 60 e i 69 anni in
Campania sono poco sopra i 600.000. Le vaccinazioni per questa fascia, che non sono ancora partite, saranno effettuate prevalentemente con Astrazeneca.
somministrate 26.060 dosi nelle ultime 24 ore
Sono 26.060 le dosi di vaccino somministrate nella giornata...


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Il covid stronca l’ex campione di rugby, Massimo Cuttitta

Aveva 54 anni, è stato il capitano della nazionale italiana. Ha giocato anche con gli Harlequins di Londra
Leggi tutto

Nuovo rogo tossico a Giugliano, il sindaco chiede aiuto al Governo

Le fiamme si sono sviluppate dal campo rom nella zona Asi. Il sindaco Pirozzi: 'Da soli non possiamo più fronteggiare...
Leggi tutto

Caserta, 15enne pestato nel video: identificato l’aggressore

Denunciato un 15enne che pratica boxe. Ascoltati anche gli amici: potrebbe essere stata una spedizione punitiva. L’aggressione avvenuta nei mesi...
Leggi tutto

Napoli, ennesima rapina ai danni di un rider

Il grido di allarme di un rider rapinato nella serata di sabato nella zona collinare della città
Leggi tutto

Caserta, si ribellano ai controlli e aggrediscono gli agenti: 3 arresti

Scene da guerriglia urbana nel rione Tescione: botte, sputi e offese contro gli agenti. Qualcuno ha anche tentato di rubare...
Leggi tutto

Napoli, festa di compleanno ai Quartieri Spagnoli: multati in 21

Irruzione della polizia in un locale di via Nardones gestito da un uomo originario del Perù. Tutti multati e locale...
Leggi tutto

Portici, non si ferma all’alt, inseguito, si schianta a San Giorgio: arrestato

In manette è finito un pregiudicato di 59 anni di Portici. Si è schiantato con una volante della polizia
Leggi tutto

Covid, 15.746 nuovi casi in Italia: rapporto tamponi-positivi al 6,2%

Sono 331 i decessi, in calo rispetto ai 344 di ieri. Si conferma inoltre il calo della pressione sulle strutture...
Leggi tutto

Covid, la percentuale dei positivi è del 10,75% in Campania

Leggero aumento dei casi nelle ultime 24 ore con 1854 nuovi positivi e 27 decessi
Leggi tutto

Pagelle Sampdoria-Napoli: Ospina salva gli azzurri

Gli azzurri conquistano i 3 punti grazie ad una super prestazione dell’estremo difensore ed un Fabian Ruiz ispiratissimo.
Leggi tutto

Barrese e San Giorgio si dividono la posta in palio, 1-1 al Caduti di Brema

Ripartito anche in Campania il calcio minore con un grande derby napoletano
Leggi tutto

Il Napoli espugna Marassi e resta in corsa Champions

La squadra di Gattuso vince per 2-0 contro la Sampdoria grazie ai gol di Fabian Ruiz (35’) e Osimhen (87’).
Leggi tutto

Napoli, era ai domiciliari ma continuava a spacciare: arrestato

In manette è finito il 35enne Gianluca Micillo, trovato con oltre mezzo chilo di hashish. nello stesso stabile sequestrati 425,400...
Leggi tutto

Riflettori della Prefettura di Napoli su Castellammare e Torre del Greco

Attenzioni sulle possibili infiltrazioni della criminalità organizzata nei comuni. Vertice in prefettura
Leggi tutto

Napoli, droga nascosta nella cassetta delle lettere: arrestato

In manette è finito il 28enne Angelo Pinto: nella buca delle lettere recuperati 24 grammi di cocaina
Leggi tutto

Napoli, controlli sul Lungomare Caracciolo: 37 persone sanzionate

Operazione interforze: sanzionati anche due chioschi in via Caracciolo per aver effettuato vendita da asporto oltre le ore 18.00.
Leggi tutto

Boscoreale, droga e munizioni sequestrati al Piano Napoli

Determinante, per il rinvenimento dello stupefacente, l’operato di “Gero”, il pastore tedesco addestrato per la ricerca della droga
Leggi tutto

Salerno, sanzionati due ristoranti e a Nocera una palestra

Operazione di controllo interforze in tutta la provincia di Salerno con ben 130 persone sanzionate
Leggi tutto

Covid, festa di compleanno al Cardarelli per un ricoverato. IL VIDEO

All'uomo che non vede i familiari da 20 giorni i medici e gli infermieri del reparto covid gli hanno portato...
Leggi tutto

Le formazioni ufficiali di Sampdoria-Napoli: Gattuso punta su Osimhen

Gli azzurri sfideranno i blucerchiati per riprendersi subito dopo lo stop contro la Juventus; partita importante per restare in corsa...
Leggi tutto

Altro Cronaca


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..