Napoli. Lunedì 28 gennaio, alle ore 12.00, presso il Palazzo di Governo, il Prefetto di Napoli, Carmela Pagano consegnerà le medaglie d’onore alla memoria ai familiari di due cittadini della provincia di Napoli, internati in Germania dal 1943 al 1945. La speciale benemerenza è prevista dalla legge 27 dicembre 2006, n. 296, per rendere omaggio, nel modo più solenne, a quanti – nel corso della lotta alle barbarie nazifasciste – pagarono un tragico prezzo nei lager o asserviti al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale. Alla cerimonia parteciperanno, oltre ai parenti degli insigniti, il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, l’avv. Raffaele Arcella, Presidente dell’ANEI (Ass.ne naz.le ex internati italiani), la D.ssa Lydia Schapirer della Comunità ebraica, il Comandante del Comando Forze Operative Sud, Gen.le B., Rosario Castellano, il Comandante Logistico della Marina Militare, Edoardo Serra ed i Sindaci dei comuni di Frattamaggiore e di Monte di Procida.
Ecco i due insigniti.
COMUNE DI FRATTAMAGGIORE. Alla memoria del sig. Raffaele CAPASSO, militare dell’Esercito Italiano internato in Germania dal 9.9.1943 all’ 8. 5. 1945.
COMUNE DI MONTE DI PROCIDA. Alla memoria del sig. Michele SPINELLI, militare Marina Imbarcato su nave ospedaliera militare fu catturato a Cefalonia l’11.9.1943 e deceduto in campo di concentramento a Meppen Emsland il 9.4.1945

Nuova ordinanza per il ladro di Nocera autore dei furti all’Università di Fisciano

Notizia Precedente

Neonato abbandonato in ospedale, dieci giorni alla madre per il riconoscimento

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..