Seguici sui Social

Castellammare di Stabia

Migliore ed Ederoclite (PD): ‘Chiediamo immediatamente il commissariamento del Comune di Castellammare’

PUBBLICITA

Pubblicato

il


“Ciò che sta avvenendo a Castellammare di Stabia necessita di un intervento deciso e netto da parte delle istituzioni e della politica. Man mano che le indagini vanno avanti emerge un piano inquietante e che ha i tratti di una “mini cupola” che avrebbe intrecciato affari con la criminalità organizzata e che vede coinvolti esponenti politici locali e nazionali”, così il deputato Gennaro Migliore e il Presidente del partito provinciale di Napoli, Tommaso Ederoclite.
“Davanti a questo quadro allarmante chiediamo l’immediato commissariamento del Comune di Castellammare di Stabia e l’allontanamento di tutte le persone coinvolte nell’indagine da qualsiasi ruolo e funzione istituzionale e politica e che possa compromettere le indagini. Questi elementi erano già stati denunciati con forza dall’allora candidato sindaco Andrea Di Martino che aveva già esposto alle forze dell’ordine delle pressioni da parte della criminalità circa la sua partecipazione alle ultime amministrative. Denunce che sono state prese sottogamba dalla politica locale e che qualcuno ha anche volgarmente tentato di minimizzare, stigmatizzare o addirittura nascondere per beceri fini elettorali”.
“Ora basta”, proseguono i due esponenti del Partito Democratico. “Il Partito Democratico provinciale di Napoli nei prossimi giorni farà una accurata istruttoria circa gli avvenimenti che coinvolgono le istituzioni di Castellammare. Abbiamo già provveduto a chiedere un incontro coni vertici del partito locale e provinciale affinché si faccia piena luce su quanto apprendiamo dalle indagini. Non ci saranno sconti, per nessuno, chi ha avuto rapporti con la criminalità organizzata non può rappresentare né le istituzioni e né il partito.
Castellammare di Stabia va liberata in tutte le sue articolazioni da qualsiasi ipotesi di infiltrazione della malavita dalla gestione della cosa pubblica e dalla politica”, concludono Gennaro Migliore e Tommaso Ederoclite.



Continua a leggere
Pubblicità

Calcio

La Ternana passeggia sulla Juve Stabia: 3-0 il risultato finale

La Juve Stabia non riesce nell’impresa di fermare la capolista Ternana: gli uomini di Lucarelli si impongono con un netto 3-0

Pubblicato

il

foto da stabianews

La Ternana passeggia sulla Juve Stabia: 3-0 il risultato finale

La Juve Stabia non riesce nell’impresa di fermare la capolista Ternana: gli uomini di Lucarelli si impongono con un netto 3-0 e confermano chiaramente la loro leadership. Questo girone C ha un chiaro padrone. Le Vespe escono da questo incontro con le ossa rotte, ora testa immediatamente alla trasferta, complicata, di Monopoli.

Primo tempo di dominio assoluto da parte della Ternana. Gli uomini di Lucarelli dimostrano in 45 minuti, se ce ne fosse ancora bisogno, perché sono primi e imbattuti nel girone c di Serie C. La Juve Stabia prova a reggere l’urto, prova a imbastire qualche azione offensiva, soprattutto con Orlando, ma alla lunga la Ternana colpisce. Dopo una serie di tentativi, in particolar modo di Falletti, le Fere passano in vantaggio con Peralta, bravo a sfruttare un erroraccio in disimpegno di Berardocco. Le Vespe provano ad organizzare una reazione ma il pressing e la compattezza degli avversari è asfissiante. Una pressione quasi a tutto campo che regala anche la seconda rete agli ospiti: da corner Suagher raddoppia.

LEGGI ANCHE  Campania zona gialla Confesercenti e Fiepet esultano

L’alba della seconda frazione sorride ancora una volta alla Ternana: subito dopo il ritorno dagli spogliatoi, Vantaggiato sigla una rete bellissima e fissa il punteggio sullo 0-3. Una minima reazione stabiese, a dire il vero, c’è grazie all’incornata di Troest che si stampa sulla traversa. Ma è troppo poco per scalfire l’attenta difesa di mister Lucarelli, che continua a mantenere il possesso palla e a provare a fare male dalle parti di Tomei. Ultima emozione del match la traversa di Romero.

La differenza tra le due squadre, purtroppo, si è vista tutta in questi 90 minuti in cui la Ternana ha semplicemente dominato. Complimenti alla formazione di Lucarelli, destinata a vincere questo campionato e tornare in B. Peccato per i ragazzi di Padalino, avrebbero potuto fare certamente di più.

Continua a leggere

Le Notizie più lette