Ripulito ‘il mercatino della monnezza’ tra Melito e Sant’Antimo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Melito. Un intervento massiccio da parte dei vigili e della ditta di smaltimento dei rifiuti con ruspe e camion ha finalmente ripulito la zona tra Melito e Sant’Antimo che i cittadini avevano chiamato “il mercatino della monnezza”. Da mesi sui social si invitavano le amministrazioni dei due comuni a provvedere alla pulizia di quello scempio. C’era di tutto: mobili, vecchi, servizi igienici, materiale da risulta, indumenti, spazzatura, plastica. Un vero mercatino della monnezza. E stamane l’area è stata sgomberata. “Speriamo che duri” è stato il commento dei primi cittadini che sono transitati lungo la strada e che quasi increduli hanno potuto vedere di persone l’operazione di pulizia in atto e scattando foto circolate sui social.

pulizia spazzatura santantimo

 



     


    Torna alla Home


    Napoli, da inizio anno la Finanza ha sequestrato beni per 60 milioni di euro

    Da inizio all'anno, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito 16 decreti di sequestro di beni per un valore totale di oltre 60 milioni di euro, nell'ambito di un'azione mirata a contrastare la criminalità economica. Azioni che sono state coordinate dalle Procure competenti sul territorio partenopeo...

    Bacoli, restaurata la scalinata dello Schiacchetiello

    Super colorata e completamente restaurata, la scala dello Schiacchetiello a Bacoli si appresta ad essere inaugurata ufficialmente, offrendo un accesso più comodo a una delle spiagge più belle della provincia di Napoli, come ha annunciato il sindaco Josi Gerardo Della Ragione. Il tratto di costa tra gli scogli tufacei e...

    Pusher di Marano arrestato in provincia di Caserta

    I Carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone hanno arrestato un 43enne di Marano di Napoli per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, a bordo di una Lancia Y condotta da un'altra persona, è stato fermato in via Abate Cesare a Monte durante un normale controllo alla circolazione...

    Assenteismo alla Reggia di Caserta, una condanna e 4 assoluzioni

    Una condanna e quattro assoluzioni: questo il verdetto emesso dal giudice monocratico Norma Cardullo del tribunale di Santa Maria Capua Vetere al termine del processo sui casi di assenteismo alla Reggia di Caserta. Un anno e cinque mesi di reclusione sono stati inflitti a Giovanni Maiale, mentre sono stati assolti...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE