Napoli, vendeva ‘fumo’ a casa di un parente a Barra: preso 23enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di San Giovanni Barra hanno arrestato Emanuele Ercolano, 23enne napoletano per il reato di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti, a seguito di un’attività info investigativa hanno accertato che il giovane presso l’abitazione di un congiunto nel quartiere Barra, Corso Bruno Buozzi, aveva allestito il ”suo punto vendita” di hashish.  Poco dopo le 21,00 i poliziotti hanno fatto irruzione nell’appartamento dell’uomo, approfittando di un cliente che stava in quel momento ricevendo dallo spacciatore una dose di hashish in cambio della somma di 10 euro.

Gli agenti hanno rinvenuto sul davanzale della finestra della cucina 26 stecchette di hashish e una forbice della lunghezza di 15 cm. I poliziotti inoltre hanno trovato all’interno di un bicchiere di plastica la somma di 100 euro, suddivisa in banconote di vario taglio. Il denaro e la sostanza stupefacente sono stati sequestrati.  L’acquirente è stato segnalato amministrativamente mentre il 23enne è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Poggioreale.



telegram

LIVE NEWS

Tesori d’arte tornano a casa: 600 opere recuperate dai Carabinieri negli USA

Un vero e proprio tesoro d'arte e storia è...
DALLA HOME

Tesori d’arte tornano a casa: 600 opere recuperate dai Carabinieri negli USA

Un vero e proprio tesoro d'arte e storia è tornato in Italia. I Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale hanno infatti recuperato dagli Stati Uniti ben 600 opere, per un valore complessivo di circa 60 milioni di euro. Si tratta di reperti archeologici, dipinti, sculture e altri manufatti...
TI POTREBBE INTERESSARE

ULTIME NOTIZIE