Raptus di gelosia: lancia acido e accoltella la compagna ballerina di night: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Accecato dalla gelosia, getta acido contro la fidanzata, ballerina di night, e poi l’accoltella due volte nel bagno di un ristorante dove la donna si era rifugiata. Protagonista dell’aggressione, avvenuta nel tardo pomeriggio davanti a molti testimoni nel centro cittadino di Civitanova Marche, un bracciante agricolo macedone di 32 anni, irregolare in Italia, poi arrestato dalla Squadra Mobile di Macerata con l’accusa di tentato omicidio. Vittima una romena di 30 anni raggiunta all’occhio sinistro da parte del liquido corrosivo, che non ne avrebbe compromesso la vista, e operata d’urgenza all’ospedale per un’emorragia dovuta alle gravi ferite subite all’addome e alla parte alta della schiena dietro il collo. La donna ora non sarebbe in pericolo di vita grazie al buon esito dell’intervento chirurgico. “Mi ha rovinato la vita, dovevo ammazzarla”, ha gridato l’uomo davanti ad alcuni clienti del ristorante ‘Tonno e Salmone’ in Corso Vittorio Emanuele dopo aver inferto alla giovane romena due coltellate. Poco prima i due avevano avuto una violenta lite nei pressi di un sottopassaggio in via Indipendenza. Il 32enne aveva lanciato contro la donna dell’acido da una bottiglia. Lei non era riuscita a schivare completamente il liquido, parte del quale l’aveva raggiunta all’occhio. Poi era scappata e si era rifugiata, in lacrime, nel bagno del ristorante piu’ vicino per sciacquarsi. Li’ pero’ il macedone l’aveva raggiunta e accoltellata. Provvidenziale forse a quel punto l’intervento di alcuni camerieri del locale che avrebbero ‘distratto’ l’aggressore permettendo agli agenti di polizia, arrivati subito, di bloccarlo e impedire che scappasse. Il 32enne e’ stato a lungo interrogato dagli agenti della Squadra Mobile di Macerata, diretta da Maria Raffaella Abbate, per ricostruire i fatti, la dinamica e il movente. A quanto pare i rapporti tra i due negli ultimi tempi sarebbero stati piuttosto burrascosi. Questo probabilmente per i sentimenti di gelosia covati dal macedone nei confronti della ragazza anche a causa del lavoro di lei. Tanto da indurre l’uomo, e’ una delle circostanze su cui gli investigatori stanno approfondendo le indagini, a presentarsi dalla fidanzata armato di acido e di coltello da sfoderare al culmine dell’ennesimo litigio. Vicino al luogo dell’aggressione proprio in quei momenti si trovava anche la deputata civitanovese M5s Mirella Emiliozzi. “Non mi interessa la nazionalita’ – ha commentato – sono cose che non devono succedere e basta, perche’ qualunque sia il motivo non e’ giustificabile usare tanta violenza, non riesco davvero a concepirla”.


Torna alla Home


Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE