Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Rubriche

Passeggiata napoletana sotto e ‘ncoppa pe’ palazzi del Centro storico

Pubblicato

in



Il di , patrimonio UNESCO dal 1997, nasconde in ogni angolo architetture affascinanti spesso tralasciate per far posto ai classici itinerari turistici.
L’Associazione culturale “La Campania sotto e ‘ncoppa” ha disegnato però un tour che vi porti oltre ii classici siti, pensando di raccontare una parte della storia della città attraverso le luci, le ombre ed i suoni dei palazzi nobiliari.
L’appuntamento è per il 9 dicembre alle ore 10.00 a e, sotto e ‘ncoppa per vicoli e vicarielli, si giungerà nel cuore del centro storico prestando particolare attenzione ai meravigliosi palazzi della città che racchiudono storia, curiosità e mistero. Sarà un racconto dell’architettura della Napoli greco-romana e medievale, raggiungendo l’apice con quella del barocco napoletano, per arrivare fino a quella dei giorni nostri.
Sarà, inoltre, un viaggio tra i vicoli colorati di Napoli, che nel periodo natalizio, in ogni vetrina, sono impreziositi ancora di più dei piatti della tradizione… Tranquilli, hanno pensato anche a questo! Ci si sgranchirà le gambe nella corte di uno di uno dei più bei palazzi protagonisti dell’itinerario, dove il profumo della pasticceria napoletana incontrerà una rilassante degustazione gastronomica.
Contributo associativo (comprensivo di degustazione natalizia): adulti € 10,00 e bambini (under 10) € 5,00.
Per informazioni e prenotazioni: 392 66 67 357 – 333 77 17 054.
La prenotazione è obbligatoria ed è possibile effettuarla anche tramite whatsapp.

Continua a leggere
Pubblicità

Dalla Rete

TikTok ha ancora paura (e fa bene) del ban di Trump e attiva le notifiche per i creator

Pubblicato

in

tiktok, social media, app

Gli ultimi mesi per la piattaforma cinese Tik Tok sono stati molto pesanti anche in termini di immagine e affidabilità internazionale a causa del possibile “ban” del Presidente Trump in merito alla sicurezza USA

La paura fa 90 ed è proprio azzeccato il proverbio visto che Tik Tok,la piattaforma “social” del momento, ha molta paura delle ripercussioni del “ban” che vorrebbe imporre il Presidente USa Trump per salvaguardare la sicurezza degli Stati Uniti (e non solo).
In effetti il problema sollevato da Trump c’è e si è visto anche nel nostro Paese quando qualche settimana fa ci sono stati casi di censura di hashtag  legati al mondo LGBT e non solo.

Forse proprio per scongiurare un aumento della pressione internazionale la società cinese ha introdotto un’apprezzabile sistema di notifica che consente ai Creator di aver chiaro sin da subito il motivo per cui un loro contenuto è stato rimosso dalla piattaforma social cinese.

Questa la dichiarazione ufficiale :

Negli ultimi mesi, abbiamo sperimentato un nuovo sistema di notifica per offrire ai creativi maggiore chiarezza sulle rimozioni di contenuti. I nostri obiettivi sono migliorare la trasparenza e l’istruzione sulle nostre Linee guida della community per ridurre i malintesi sui contenuti sulla nostra piattaforma e i risultati sono stati promettenti.

In sintesi:

  • l’utente verrà informato su quale norma è stata violata citandola direttamente nella comunicazione
  • sarà sempre possibile presentare ricorso contro la rimozione di un video
  • in certi casi, TikTok fornirà indicazioni di supporto su dove trovare informazioni ed eventuale aiuto

Sono da apprezzare gli sforzi di TikTok di mostrare alla comunità internazionale quanto la società cinese tiene alla sicurezza e alla privacy degli utenti anche se rimane da migliorare e di molto in che modo il loro algoritmo mostra  video che non offrono nulla di interessante al pubblico ma che anzi spesso inneggiano a comportamenti non propriamente corretti.

 

Continua a leggere

Le Notizie più lette