‘Vi devo mettere il fucile in bocca come a quello str…?’, così Lorenzo Puca minacciò un imprenditore che non voleva pagare

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sant’Antimo. Per i pentiti era il “fidatissimo” di Lorenzo Puca il figlio del boss Pasqualino o’ minorenne e che aveva preso le redini e il controllo del clan con la detenzione del padre. Per l’anagrafe era solo, fino a ieri, Vincenzo D’Aponte, 45 anni, incensurato e apprezzato imprenditore di Sant’Antimo. Ma dall’inchiesta che li ha portati in carcere emerge un quadro sconcertante del comportamento dei due che in pratica avevano messo sotto estorsione tutti quelli che a Sant’Antimo avevano un’attività commerciale e imprenditoriale. Erano diventati un vero incubo. D’Aponte forte delle sue “entrature” nel mondo imprenditoriale contattatva i ” colleghi” e li portava al cospetto del giovane boss Lorenzo Puca. E qui parivano le minacce senza giri di parole soprattutto per chi cercava di perdere tempo oppure spiegare che non aveva la possibilità di pagare la cifra richiesta. “Voi mi date nove appartamenti, altrimenti finisce che vi sparo in bocca. Voi non sapete con chi avete a che fare e chi sono i Puca”. Oppure : “Ma i figli piccoli a casa, li ho soltanto io?O devo fare come quella volta che ha infilato un fucile in bocca ad uno s..o che non voleva fare quello che gli avevo ordinato?”.  Si rivolgeva con questi toni Lorenzo Puca alle sue vittime. Una però ha trovato il coraggio di denunciare e far scattare l’indagine lo scorso anno. I carabinieri sotto il coordinamento della Dda di Napoli, hanno accertato che fino a pochi giorni fa i due continuavano a chiedere il pizzo. I due stamane, nel carcere di Secondigliano dove sono rinchiusi, sono stati sottoposti all’interrogatorio di garanzia rispondendo alle domande dei giudici.

 


Torna alla Home


In Campania, su 140 comuni monitorati destinatari di beni immobili confiscati, il 66% pubblica l'elenco sul proprio sito web, un miglioramento rispetto all'anno precedente. Il Report "RimanDATI" di Libera Libera ha presentato il terzo Report nazionale sulla trasparenza dei beni confiscati in collaborazione con il Gruppo Abele, l'Università di Torino...
Il Museo del Calcio Andrea Fortunato è lieto di annunciare l'arrivo di un nuovo pezzo d'eccezione nella sua collezione già ricca di storia e gloria calcistica. Nella prestigiosa sala tra le maglie dei grandi campioni, si unisce ora un nuovo gioiello: la maglia di Kylian Mbappé, l'attaccante fenomeno del...
Carlo Ancelotti continua a dimostrare la sua abilità nel calcio europeo, guidando il Real Madrid alla vittoria contro il Manchester City e conquistando un posto in semifinale di Champions League. Questo successo ha fatto del club spagnolo il nuovo favorito dei bookmaker per la conquista del titolo. Con l'eliminazione delle...
Venerdì 19 aprile dalle 10:30 alle 13:30 presso la prestigiosa “Sala dei Quadri” del Castello ducale di Sessa Aurunca. In occasione del festival Visioni che si terrà dal 4 al 7 luglio, il Comune di Sessa Aurunca in collaborazione con la casa editrice Homo Scrivens organizza il Laboratorio sul fumetto...

IN PRIMO PIANO