Resta muto davanti al gip il cuoco napoletano ‘stupratore seriale’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere, oggi a Modena nell’interrogatorio di garanzia, Raffaele Esposito, il cuoco napoletano 34enne destinatario di una doppia ordinanza di custodia cautelare per omicidio, violenza sessuale e tentato sequestro di persona, detenuto nel carcere di Sant’Anna. Nei precedenti interrogatori, Esposito, il cuoco residente a Savignano sul Panaro, aveva riconosciuto di essere l’autore della violenza sessuale e di aver dato fuoco al corpo di Neata Vasilica Nicoleta, prostituta romena di 31 anni, mentre un video lo inchioda per quel che riguarda il tentato sequestro di persona, avvenuto proprio a Savignano. Ha pero’ negato di essere l’autore dell’omicidio, riferendo che ad uccidere la giovane sarebbero stati “due uomini neri”, versione che non viene ritenuta minimamente credibile dagli inquirenti.


Torna alla Home

Immigrazione clandestina a Eboli: arresti e denunce

Immigrazione clandestina a Eboli: un'ampia operazione di controllo del territorio è stata condotta oggi dalla Polizia di Stato, in collaborazione con Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale di Eboli, Reparto Prevenzione Crimine e Reparto Mobile, nell'area di Eboli, con focus sul contrasto all'immigrazione clandestina. Nel corso dell'operazione, gli agenti hanno...

Accoltella moglie e figli e rischia il linciaggio dopo l’arresto

Accoltella moglie e figli: protagonista un uomo di 35 anni. E' accaduto nella loro casa di Cianciana, in provincia di Agrigento. L'uomo ha accoltellato la moglie e i due figli, una bambina di 3 anni e un bambino di 7, la donna è riuscita a fuggire con il figlio più...

CRONACA NAPOLI