A Roccamonfina la padella più grande del mondo

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Roccamonfina la padella più grande del mondo. Sono diversi anni che tale simpatico e curioso record appartiene al Portogallo: ebbene dall’ultima domenica di ottobre, in occasione dell’ultimo week-end del mese di quelli dedicati alla 42esima edizione della Festa della Castagna, tale primato passerà ufficialmente nelle mani di Roccamonfina e a certificarlo sarà la Commissione Internazionale del Guinness World Record.
I maestri fabbri stanno alacremente approntando una padella bucherellata per le caldarroste, una padella insomma, dalle dimensioni monstre: oltre 10 metri di lunghezza, maniglione incluso, e una pentola, per dir così, dalla superficie forata di sei metri di diametro e dal peso di 650 kg, capace di cuocere in un sol colpo oltre 1.000 kg di castagne!
Ovviamente soddisfatto il giovane sindaco Carlo Montefusco, consapevole del fatto che ciò rappresenta un bel ritorno d’immagine per una città vocata al commercio delle castagne:
Sono al lavoro tante persone per portare il nostro paese nel libro dei primati. Costruito in ferro, costituirà un gran ritorno d’immagine per gli operatori del settore. Perché anche questo è il nostro compito Roccamonfina produce ogni anno ottantamila quintali di castagne e da anni sta combattendo l’emergenza provocata dal parassita denominato Cinipide Galligeno, che negli anni passati ha distrutto molti dei migliori alberi per la produzione commerciale, e sembra proprio che, gli scongiuri sono obbligati, a fatica ne stia venendo fuori con l’introduzione in loco di una specie antagonista.

 Gustavo Gentile


Torna alla Home


Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

“Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE