Un agente di polizia, rientrato in un appartamento che pensava fosse il suo, ha sparato e ucciso un 26enne afroamericano, il legittimo inquilino del locale. Lo ha reso noto il capo della polizia di Dallas, Ulysha Renee Hall, aggiungendo che e’ stato chiesto un mandato di accusa per omicidio nei confronti del poliziotto – bianco – di cui non e’ stata ancora svelata l’identita’. Il fatto, avvenuto al South Side Flats di Dallas, ha suscitato forti polemiche e tensioni all’interno della comunita’. Il giovane, Botham Shem Jean, era originario di St. Lucia. Laureato alla Harding University in Arkansas, lavoravo in uno studio internazionale di consulenza legale e commerciale.

LEGGI ANCHE  Napoli, il boom dei Femminicidi: da Alessandra Madonna ad Ornella Pinto
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

‘Il male dell’ergastolano. Ovvero il tarlo della morte’, l’ergastolano-scrittore racconta il carcere

Notizia precedente

Scossa di terremoto nella notte in provincia di Benevento

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..