Ottaviano, arrestato pusher 35enne: nascondeva la droga in una cassetta dell’enel

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ottaviano. Pusher scoperto dai carabinieri che trovano il deposito della droga in una cassetta dell’enel. I carabinieri dell’aliquota Radiomobile di Torre Annunziata nel corso di un servizio di perlustrazione hanno arrestato Valerio D’Ippolito, un 35enne di Ottaviano già noto alle forze dell’ordine per reati di droga.
I militarilo hanno fermato e sottoposto a controlli mentre si intratteneva con fare sospetto su via Pappalardo rinvenendogli addosso alcune stecchette di hashish.
Subito dopo hanno proceduto a perquisire anche la sua abitazione sulla stessa strada ritrovando in una scatola in cucina altro stupefacente e materiale per il confezionamento. In tasca aveva un mazzo di chiavi e alcune non corrispondevano alle serrature di casa per cui sono state iniziate verifiche sulle pertinenze della sua abitazione. Una delle chiavi apriva il lucchetto a protezione di una cassetta Enel dismessa all’interno della quale sono stati sequestrati 21 panetti di hashish da 100 grammi, per un totale di 2 chili e 130 grammi, e 3 bilancini di precisione.
D’Ippolito è stato trasferito nel carcere di Poggioreale, è accusato di detenzione e spaccio di stupefacenti.







LEGGI ANCHE

Napoli, scippa i soldi dalle mani di un utente mentre paga il biglietto della metro: arrestato migrante

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Polizia di Stato sono intervenuti in zona Porta Capuana a seguito...

Choc a Modena: tifoso accoltella calciatore dopo la partita

Al termine di una partita di calcio dilettantistico a Castelnuovo Rangone, nel Modenese, un tifoso ha colpito con alcune coltellate un giovane calciatore, ferendolo...

Villa Literno, rapina una donna e la spinge a terra: nigeriano inseguito e arrestato

A Villa Literno, un 33enne nigeriano è stato arrestato dai Carabinieri per aver rubato il portafoglio a una donna e averla spinta a terra...

Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE