bambino-ambulanza

Ha tentato di lanciarsi nel vuoto pur di evitare lo sfratto e restare senza casa. Mattinata di panico ieri mattina in Viale della Libertà dove sono intervenuti agenti di polizia municipale, vigili del fuoco, polizia di stato per sgomberare una famiglia di sette persone che da circa un anno, così come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, aveva occupato abusivamente una palazzina dello Iacp. Pina Orefice, 50enne, le ha tentate tutte pur di non lasciare casa abitata con il marito Pasquale Caputo e i figli. Il primo tentativo di farla finita è stato alla vista degli agenti. Il dirigente del commissariato in tarda mattinata ha dato ordine di intervenire ed è scoppiato nuovamente il caos. I coniugi hanno accusato un malore e sono stati trasferiti in ospedale ma le loro condizioni non destano particolare preoccupazione. L’autorità giudiziaria ha stabilito che la famiglia potrà usare l’abitazione ancora per qualche giorno, appena però lascerà casa bisognerà stabilire dove sarà ospitata.


Google News


Ti potrebbe interessare..