Partita incredibile a Verona. La Juve la vince nel recupero grazie a Bernardeschi. Partita inizialmente in discesa per i campioni d’Italia, subito in vantaggio con Khedira. La squadra di Allegri fa la partita ma viene punita dal Chievo, fino a quel momento timoroso, alla prima distrazione: Bonucci si perde Stevanovic, che sigla il pari. Cristiano Ronaldo bene ma senza segnare. Altra distrazione juventina, altro gol beccato. Cancelo mette giù in area Giaccherini: Pasqua fischia il rigore, trasformato dallo stesso Giaccherini. Juve all’arrembaggio, Sorrentino si oppone a Cr7 in più circostanze. Il pari arriva con Bonucci di testa,con la complicità del tocco di Bani. Allo scadere Mandzukic mette dentro, Sorrentino va ko e viene sostituito. Dopo consulto var, Pasqua annulla per mani di Ronaldo.Esce Sorrentino, entra Seculin. La Juve non si arrende al pari e nel recupero trova il guizzo vincente con Bernardeschi.

Chievo (4-3-3): Sorrentino (90′ Seculin); Tomovic, Rossettini, Bani, Cacciatore; Rigoni, Radovanovic, Hetemaj (78′ Obi); De Paoli, Stepinski (66′ Djordjevic), Giaccherini. All. D’Anna

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (84′ Emre Can), Pjanic; Cuadrado (57′ Bernardeschi), Dybala, Douglas Costa (63′ Mandzukic); Cristiano Ronaldo. All. Allegri

Marina di Camerota choc: scarico fognario al centro del lungomare. IL VIDEO

Notizia Precedente

Non vuole un altro detenuto in cella e aggredisce poliziotto

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Calcio