A Roccagloriosa è tutto pronto per la nona edizione de ‘La Rocca delle Arti’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il 23, 24 e 25 agosto ritorna “La Rocca delle Arti”, una mostra a cielo aperto tra i caratteristici vicoletti del centro storico. Come sempre Arte, artigianato, mestieri, tradizioni, gastronomia, artisti di strada e musica popolare, saranno in scena nella vetrina delle eccellenze territoriali. Palcoscenico della manifestazione è Roccagloriosa con le sue bellezze storiche, artistiche culturali, i suoi usi e le sue tradizioni.  La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco, lo scopo è di creare una “festa didattica” volta ad incentivare l’artigianato come forma di sviluppo del territorio, dal manufatto alla gastronomia. Per la IX edizione,“La Rocca delle Arti” diventa ecosostenibile: Durante la manifestazione, infatti, verranno usati materiali biodegradabili e riciclabili al 100% e lungo il percorso saranno distribuite mini isole ecologiche per differenziare i rifiuti in maniera corretta.
Ritornano, anche per l’edizione 2018, i laboratori: Quello delle Arti, a partire dalle 18.30, un angolo dedicato alla creatività, con la cottura di ceramica RAKU, di Gennaro Ricco e Mauro Donegà; Il laboratorio teatrale a cura della Compagnia Scenica Frammenti, alle ore 10:30 in Piazza del Popolo, la sera alle ore 22, la compagnia metterà in scena “Madama Butterfly”. Dopo il successo delle scorse edizioni confermata anche la mostra Iconografica e Filiconica a cura di Andrea Perilli. Novità di questa edizione l’Officina del Farro, illaboratorio dei cavatelli cilentani, “’U Maġaru”, cultura popolare che sta scomparendo, a cura di Angelo Risi e la visita guidata al Museo Antonella Fiammenghi in compagnia della giovane Fistelia, Principessa del popolo dei Lucani, che racconterà gli usi, i costumi e le gesta delle sue genti. Dal museo, dopo il racconto di Fistelia, partirà il corteo in abiti d’epoca che sfilerà per le vie interessate dalla manifestazione.
Immancabili gli appuntamenti con i prodotti del territorio: Alla scoperta dei Mieli del Cilento a cura di Francescantonio Cavalieri e gli Oli da tutto il mondo a cura di Nicolangelo Marsicani. A Roccagloriosa (a partire dalle ore 20.30) e per l’occasione verranno prolungati  gli orari di apertura i due musei archeologici, il Museo “Antonella Fiammenghi” in via Borgo Sant’Antonio e l’Antiquarium in Piazza del Popolo. Inoltre, per agevolare gli ospiti, sarà attivo il servizio navetta. Il tutto sarà allietato da musica itinerante, canti e balli popolari.

Per informazioni è possibile contattare il numero 349 220 15 33



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Maggio di Pizzofalcone, i prossimi eventi: quattro giorni alla scoperta della collina

Successo per la riapertura dell’Archivio Parisio: “Resterà visitabile fino al 31 maggio”. Un altro lungo fine settimana di eventi nei luoghi simbolo della città. La prima edizione del Maggio di Pizzofalcone, ideato e organizzato dalla Municipalità I del Comune di Napoli con il contributo dell’Assessorato al Turismo e alle attività...

Nuova app turistica per Caserta, in arrivo eventi estivi e contributo di soggiorno

Un’app in grado di promuovere il territorio nel suo complesso, attraverso la proposta dei principali punti di interesse storico, artistico e culturale ma anche dell’offerta nel campo enogastronomico, ricettivo e commerciale. Questo progetto, che è in piena fase di realizzazione e che nel giro di qualche mese sarà operativo,...

CRONACA NAPOLI