Traffico di droga a Cava de Tirreni: il gruppo si riforniva a Torre Annunziata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Cava de Tirreni. Traffico di droga e spaccio: nove gli arresti a Cava de Tirreni. Il gruppo si riforniva da grossisti di Torre Annunziata. Al termine della maxi operazione condotta dai Carabinieri sono 9 le persone arrestate a Cava dei Tirreni. I militari del reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale in carcere nei confronti di otto persone (di cui tre già detenute per altra causa) e agli arresti domiciliari nei riguardi un’altra, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica Distrettuale Antimafia di Salerno, sono iniziate nel novembre 2015 e hanno permesso di accertare l’esistenza di un sodalizio criminale esistente nella frazione di Santa Lucia di Cava de’ Tirreni. Un gruppo specializzato nell’acquisto, detenzione, messa in vendita, trasporto, offerta, consegna, preparazione, distribuzione e commercializzazione di sostanze stupefacenti, principalmente cocaina e crack. Nell’ambito dell’operazione, inoltre, è stato possibile ricostruire il vincolo associativo e tracciarne l’organigramma, individuando il ruolo ricoperto da ciascuno degli indagati, individuare il principale canale di approvvigionamento dello stupefacente nell’area di Torre Annunziata, arrestare in flagranza tre persone, denunciarne in stato di libertà altri due, recuperare d sequestrare 100 grammi di cocaina. L’operazione di questa mattina si pone in stretta continuità con gli arresti eseguiti a fine maggio dello scorso anno dalla Squadra Mobile di Salerno.






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE