Stroncato da un infarto in carcere pregiudicato del clan Orlando

SULLO STESSO ARGOMENTO

Era in carcere da 11 mesi circa perché ritenuto contiguo al clan Orlando-Polverino di Marano. Ieri è stato stroncato da un malore in carcere. Si tratta di Crescenzo Muoio,  55 anni di Villaricca: era detenuto nel carcere di Secondigliano. Probabile che sia stato colto da un infarto.  Quando i suoi compagni di cella hanno avvertito gli agenti penitenziari e il medico del penitenziario era orami troppo tardi. Muoio era già privo di vita. sarà adesso l’autopsia a stabilire le cause esatte della morte. Muoio era stato arrestato a luglio del 2017 in un secondo troncone del blitz che qualche mese prima aveva decapitato il clan Orando-Polverino-Nuvoletta di Marano egemone a Marano e comuni limitrofi. a  novembre era stato rinviato a giudizio, insieme con gli altri dieci presunti affiliati che avevano messo le mani sugli affari illeciti di Calvizzano, con legami anche con il mondo della politica locale.


telegram

LIVE NEWS

Una tripletta di Lookman regala l’Europa League all’Atalanta

Grazie a un Lookman in forma strepitosa e autore...

DALLA HOME

Una tripletta di Lookman regala l’Europa League all’Atalanta

Grazie a un Lookman in forma strepitosa e autore di una tripletta d'autore l'Atalanta vince l'Europa League. I nerazzurri sconfiggono 3-0 il Bayern Leverkusen nella finale disputata all'Aviva Stadium di Dublino. A decidere l'incontro la tripletta di Lookman, a segno al 12' e al 26' del primo tempo e al...

Il sindaco di Bari a De Laurentiis: “Venda subito la società”

Bari. A poche ore dalla gara di ritorno dei playout contro la Ternana, che deciderà il destino del Bari in Serie B, il patron Aurelio De Laurentiis scatena una nuova polemica in città con le sue dichiarazioni in Senato sulla multiproprietà. De Laurentiis, proprietario del Bari attraverso la Filmauro, ha...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE