napoli

Ieri sera gli agenti della Polizia di stato del Commissariato Arenella hanno catturato V. T. di cinquant’anni, ricercato dal 3 marzo scorso, quando, a seguito della fruizione di un permesso, non fece rientro presso la Casa di reclusione di Castelfranco Emilia, dove era stato precedentemente ristretto per misure di sicurezza a suo carico. I poliziotti, il 29 maggio scorso sono intervenuti presso la parrocchia Santa Maria di Costantinopoli, in via mariano Semmola, per la presenza di una persona che arrecava disturbo, chiedendo e pretendendo quotidianamente aiuti di vario genere. All’arrivo degli agenti l’uomo è fuggito però gli agenti sono riusciti a recuperare il suo cellulare che aveva smarrito durante la fuga, grazie al quale si è potuto appurare che l’uomo si trovava in zona senza fissa dimora, dormendo su giacigli di fortuna nei pressi della zona ospedaliera e che era solito frequentare la mensa del Cardarelli dove poi è stato individuato dai poliziotti. Arrestato,  è stato condotto la carcere di Poggioreale, in attesa di essere trasferito nella casa di reclusione di Castelfranco Emilia dove dovrà scontare una condanna passata in giudicata per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale aggravata contro minori.


Di Regina Ada Scarico


Ti potrebbe interessare..