Se l’e’ presa con i pm accusati di accanimento investigativo nei suoi confronti o di mala gestione dei pentiti a suo danno, e con un giovane cronista, definito pseudo-giornalista, il quale l’ha poi denunciato per diffamazione e minacce. Ne ha per tutti , il boss psicologo – ha preso la laurea in carcere – che dal 1996 e’ detenuto dopo aver guidato con mano sanguinaria l’omonimo clan operante nel comune del litorale casertano di Mondragone, in sintonia ma spesso anche in disaccordo con i potenti , divenuto anche collaboratore di giustizia salvo poi essere in sostanza “scaricato” dall’autorita’ giudiziaria, che ha definito la sua collaborazione riduttiva, probabilmente perche’ seppur La Torre si e’ autoaccusato di una cinquantina di omicidi, non ha mai fornito le indicazioni utili per far trovare il suo tesoro. In una lunga intervista rilasciata ad un sito casertano, La Torre attacca magistratura e giornalisti, che a suo dire vogliono tenerlo in carcere. E’ in corso al Tribunale di Isernia un contenzioso sul cumulo di pene per le tante condanne ricevute da La Torre, che potrebbe aprirgli le porte del carcere. Un’eventualita’ che la Dda sta provando a scongiurare, come dimostra la recente inchiesta che ha portato in cella il figlio e il fratello di La Torre, accusati di voler riorganizzare il clan in vista della scarcerazione del boss.

LEGGI ANCHE  Pomigliano, cane malnutrito e esposto alle intemperie. 48enne denunciata dai Carabinieri

Il fratello di La Torre e’ stato indagato per estorsione aggravata in relazione a due lettere inviate dal carcere, la prima all’amministratore di un condominio di Mondragone, con la quale avrebbe preteso l’assunzione di suo figlio Tiberio, fatto che poi non si e’ verificato per il rifiuto della vittima; la seconda al proprietario di numerose abitazioni all’interno dello stesso condominio, con la quale avrebbe richiesto la somma di 25.000 euro, senza pero’ ottenerla sempre per la resistenza della vittima. La Torre e’ inoltre accusato di aver minacciato di morte il pm che lo ha indagato, il sostituto della Dda di Napoli Sandro D’Alessio, peraltro citato anche nell’intervista. Una situazione dunque di gran tensione che vede da una parte il boss e dall’altra gli inquirenti, in cui di mezzo e’ finito il 29enne cronista di , che negli ultimi tempi si e’ occupato spesso con coraggio di La Torre; dopo le parole del boss non e’ stata presa ancora alcuna ufficiale misura di protezione nei confronti del cronista, ma i carabinieri una volta al giorno passano alla redazione per sincerarsi che tutto vada bene. Nel mirino di La Torre anche l’attuale Procuratore di Santa Maria Capua Vetere, Maria Antonietta Troncone, per il periodo in cui era alla Dda. Che le parole del boss siano da qualificare come minacce lo stabilira’ la magistratura, ma si tratta di parole che probabilmente puntano alla delegittimazione dei destinatari. “Nelle parole di – dice il suo legale Filippo Barbagiovanni – non c’e’ alcuna minaccia nei confronti di giornalisti e magistrati. La Torre esprime delle opinioni, seppur forti, e contesta il modo di fare le indagini e l’accanimento giornalistico con articoli che a nostro parere non sono verificati”.


Cronache Tv



Flash News

Napoli, incendio a Fuorigrotta: due morti

la tragedia in via #Mercantini. Una terza persona è ferita gravemente con ustioni su tutto il corpo
Leggi tutto

Esami da casa,la lite tra prof e madre alunna diventa virale

Sta facendo discutere il caso scoppiato all'Università #Vanvitelli di #Caserta
Leggi tutto

Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

Le previsioni dello #Zodiaco di oggi 26 febbraio
Leggi tutto

Napoli, aggredito autista Anm: salvato dalle urla dei passeggeri

E' accaduto per motivi di viabilità a #Chiaia. Protagonista un #centauro contromano
Leggi tutto

Superenalotto, nessun 6 ne 5+. Realizzati sei 5 da 32mila euro

La #combinazione vincente di oggi 25 febbraio e le Quote
Leggi tutto

Trema ancora la terra nei Campi Flegrei: scossa alle 20,41

La scossa e' stata avvertita da buona parte della popolazione soprattutto dai residenti della zona di #Pozzuoli alta
Leggi tutto

Juventus-Napoli si giocherà il 17 marzo

In quella stessa data sarà recuperata anche #Torino-Sassuolo, saltata per covid
Leggi tutto

Gattuso si scaglia contro gli avversari: ‘Il Napoli merita rispetto’

Il tecnico del #Napoli rammaricato per l'eliminazione parla anche della buona gara di Ghoulam, m anche di #Mertens e #Osimhen
Leggi tutto

Koulibaly: ‘Niente più scuse, ora tutto per la qualificazione Champions’

Il gigante difensivo del #Napoli ora lancia la sfida per la volata #Champions
Leggi tutto

Zielinski: ‘Dovevamo essere più cattivi, ora testa al campionato’

Il centrocampista del #Napoli: 'Daremo tutto fino alla fine per conquistare la qualificazione #Champions'
Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Il Napoli vince ma non basta, passa il Granada

Gli azzurri escono mestamente ai sedicesimi dall'#EuropaLeague
Leggi tutto

Estrazioni del Lotto e numeri vincenti 10eLotto

I numeri vincenti di oggi 25 febbraio
Leggi tutto

Napoli, 58 nuovi casi covid nelle scuole: 45 sono studenti

Sono 58 i nuovi contagiati nelle scuole di Napoli
Leggi tutto

Appalti e corruzione a Piedimonte Matese: ora salgono a 12 gli indagati tra imprenditori ed amministratori

L’inchiesta coinvolge in tutto, per ora, dodici persone fra cui i massimi vertici dell’ultima amministrazione comunale
Leggi tutto

Vede i poliziotti e si sbarazza di un involucro col crack: arrestato

È quanto accaduto a Michele C., 28enne casertano, già arrestato nel 2018 perché in possesso di 400 grammi di cocaina
Leggi tutto

Covid: 60% casi della Campania nell’area metropolitana di Napoli

Il report dei casi divisi per provincia evidenzia che su 260.324 contagi ben 155.747 sono quelli afferenti l'area partenopea
Leggi tutto

Estorsione a un imprenditore, un arresto nel Salernitano

Melchiorre Ferrara domiciliato a Polla gia' noto alle forze dell'ordine è stato arrestato per estorsione
Leggi tutto

Genitori morti nell’incidente dell’auto che guidava: condannato

Condannato a un anno e 4 mesi di carcere un 37enne, Leonardo Mansueto
Leggi tutto

Bus precipitato dal Viadotto: legali ‘Autostrade’ chiedono nuova perizia

I legali di "Autostrade" hanno presentato al giudice la richiesta di una nuova perizia sulla dinamica dell'incidente
Leggi tutto

2 arrestati, 17 indagati, 5900 persone controllate nelle stazione e sui treni della Campania dal 17 al 25 febbraio

Dal 17 al 24 febbraio tantissimi controlli sulle stazioni della Campania
Leggi tutto

Napoli, Cub in piazza: “Ammortizzatori sociali seri e reddito minimo per tutti”

E’ il punto centrale che ha spinto la CUB ad organizzare decine di presidi nella giornata di oggi davanti alla...
Leggi tutto

Napoli, partono i lavori di ripristino per la Chiesa del Rosariello

Europa Verde: “Bisognava intervenire prima, poteva essere una tragedia. Vigileremo sui lavori.”
Leggi tutto

Napoli, sono 98 gli studenti della Federico II che beneficeranno dei 155.000 euro messi a disposizione dalla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus

I 98 giovani selezionati percepiranno contributi di importo compreso tra 1.500 e 3.000 euro.
Leggi tutto

Camorra: minacce e soldi a teste perche’ ritratti, 5 in carcere

Sequestrato e torturato dalla #camorra con una corda al collo ed una pistola puntata alla tempia, scatta il blitz tra...
Leggi tutto

Napoli-Granada: azzurri con l’attacco a 2

Gattuso senza #Osimhen e #Petagna inventa #Insigne e #Politano prime punte
Leggi tutto

Covid, nuovo balzo in avanti in Italia: 19.886 nuovi positivi

Il tasso di #positivita' sale quindi al 5,6% (+0.8% rispetto a ieri).
Leggi tutto

Calvizzano, parte l’abbattimento del capannone abusivo del clan Cesarano

Il Prefetto presenzia all’avvio delle operazioni di abbattimento del capannone abusivo realizzato dal clan #Cesarano a #Calvizzano.
Leggi tutto

Carcere di Santa Maria Capua Vetere: hashish nascosto nell’accappatoio

L'indumento era stato portato da un familiare di un #detenuto: la scoperta durante i controlli
Leggi tutto

Napoli, finiti i vaccini per gli anziani: tutto sospeso

Finora sono state vaccinate a #Napoli poco piu' di 9000 persone over 80. la vaccinazione dovrebbe riprendere il 3 marzo
Leggi tutto

Reggia di Caserta: interrotte le relazioni sindacali con la Direzione

Le organizzazioni Sindacali comunicano l’interruzione delle relazioni sindacali a livello di istituto e chiedono di dirimere le controversie emerse a...
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..