31.7 C
Napoli
giovedì, Luglio 2, 2020

I Licei musicali e coreutici della città metropolitana di Napoli nei luoghi della musica

Pubblicità

DALLA HOME

Giovedì 21 giugno, in occasione della Festa europea della Musica, si esibiranno con un repertorio di brani dei più noti compositori, gli alunni di tutti i licei musicali della Città Metropolitana di Napoli. L’evento volge al termine per concludere il progetto “I licei musicali e coreutici nei luoghi della Musica”, nell’ambito di una convenzione firmata lo scorso dicembre 2017 tra Città Metropolitana di Napoli, Fondazione teatro San Carlo, teatro Trianon Viviani, Fondazione Cives e i dirigenti scolastici di undici istituti: Liceo musicale “Melissa Bassi” di Napoli, Liceo musicale “Francesco Grandi” di Sorrento, Liceo musicale “Giuseppe Moscati” di Sant’Antimo, Liceo musicale “Margherita di Savoia” di Napoli, Liceo musicale “Bruno Munari” di Acerra, Liceo musicale e coreutico “Boccioni Palizzi” di Napoli , Liceo musicale “Francesco Severi” di Castellammare di Stabia, Liceo musicale “Giampiero Albertini” di Nola, Liceo musicale “Antonio Rosmini” di Palma Campania, Liceo musicale “Pitagora – Croce” di Torre Annunziata, Liceo coreutico “Pascal” di Pompei.
Per questa grande Festa della musica, il Parco archeologico aprirà dalle 10.00 alle 12.00 le porte di nove siti agli alunni che sulle note, tra gli altri, di Mozart, Donizetti, Verdi, Vivaldi, Rossini, Paisiello, allieteranno gruppi di turisti che quel giorno si recheranno in visita agli Scavi. I luoghi scelti per le esibizioni sono: il Pistrinum e Bottega di Sex. Patulcius Felix (Percussioni), Terme Maschili (chitarre), Terrazza di Marco Nonio Balbo (Fiati), Terrazza Casa dei Cervi (Pianoforte elettrico e Cori) Decumano Massimo (Tastiera elettrica e Cori), Sede degli Augustali (Chitarre – seconda postazione), Piscina della Palestra (Archi), Casa del Tramezzo di Legno (Arpa), Casa dell’Albergo (Pianoforte). Dalle 12.30 alle 13.30 l’auditorium del Museo archeologico virtuale di Ercolano ospiterà coreografie con accompagnamento strumentale a cura degli alunni dei licei musicale e coreutico Boccioni Palizzi di Napoli e Pascal di Pompei. La Reggia di Portici accoglierà dalle 16.30 alle 19.00 gli alunni che si esibiranno tra la Fontana della Vittoria e la Sala Cinese e la Prateria nel bosco inferiore. A concludere la giornata alle 19.30 sarà un concerto finale a cura degli allievi dei musicali, diretti dai maestri Paolo Di Lorenzo e Giovanni Grima e con la partecipazione del basso Carmine Durante e del tenore Ivan Lualdi. Nel corso del concerto finale sarà proiettato lo spot documentario “Le cose belle” della Città Metropolitana di Napoli realizzato dal regista attore Gianfranco Gallo.
“Le cose belle” della Città Metropolitana di Napoli realizzato dal regista attore Gianfranco Gallo.

Pubblicità
Pubblicità

I FATTI DEL GIORNO

Ivano Leva

Musica. Ivano Leva torna con ‘The Rain of October’, piano solo ed elettronica

Ivano Leva, compositore partenopeo, pubblica con NovAntiqua "The Rain of October": un intrigante lavoro tra modern-classical, tardo-romanticismo e improvvisazione. Un itinerario tra incanto e...
eversi

Dall’Irpinia l’interpretazione elettronica della poesia: il gruppo Eversi jazz poetry presenta ‘Trame’

Dall'Irpinia l'interpretazione elettronica della poesia: il gruppo Eversi jazz poetry presenta Trame. Nuovi brani - poesia composti a distanza con la collaborazione di vari...
sordomuta scrive a de luca

Video lettera di una sordomuta a De Luca: ‘A noi non pensi proprio…’

"Caro presidente De Luca, pensa anche a noi sordi, che abbiamo il diritto di comunicare, e fornisci le mascherine con pellicola trasparente a medici...
casoria pusher

 Casoria: Carabinieri arrestano pusher. Andava in giro con le dosi e i bigliettini da...

Nel corso della costante attività anti-droga svolta nel centro abitato di Casoria, i Carabinieri della locale Sezione Operativa hanno arrestato per detenzione di stupefacenti...

Magistratura democratica: ‘Caso Franco, anatomia di una montatura’

«Una condanna a priori. E’ finito tutto in mano ad un plotone di esecuzione.»; «Subito una commissione di inchiesta»; «Giustizia fuori controllo»; «Sempre più...