Abusi edilizi nel resort Il Sireneo, processo per la consigliera regionale Flora Beneduce, il marito e il figlio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Vico Equense. E’ stato fissata  per l’otto ottobre prossimo la prima udienza del processo a carico di Flora Beneduce, consigliera regionale di Forza Italia, del marito Armando De Rosa, ex potentissimo assessore regionale ai tempi della Dc e il  figlio Raffaele insieme con l’agronomo Raffaele Starace. Il processo prende spunto dall’inchiesta sugli abusi edilizi nel resort Sireneo realizzato nei pressi della spiaggia di Seiano nel comune di Vico Equense. I pm Rosa annunziata e Mariangela Magariello della Procura di Torre Annunziata che hanno condotte le indagini hanno ottenuto il rinvio a giudizio per i quattro. La struttura di circa 12mila metri quadrati che si trova ancora sotto sequestro e in cui secondo gli uomini della Procura di Torre Annunziata sarebbero stati realizzati più abusi edilizi che avrebbero sconvolto l’assetto territoriale. Sotto la lente di ingrandimento ci sono varie parti del complesso, la casa vacanza al primo piano, che starebbe in un edificio abusivo, l’ex casa colonica sul versante marittimo, oggetto di un ampliamento ritenuto non possibile. Questi interventi avrebbero modificato l’assetto di un’ area vincolata dal PUT (Piano Urbanistico Territoriale). Sarà ora il processo a fare chiarezza sulla vicenda.






LEGGI ANCHE

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

Napoli, chiede scusa in aula e vuole risarcire il motociclista che investì e uccise Elvira Zibra sul Lungomare

Processo al motociclista napoletano Gianluca Sivo accusato di omicidio colposo per la morte di Elvira Zibra, investita mentre era in sella alla sua moto...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE