La puntata di stasera del talk show di approfondimento ‘Accordi & Disaccordi’, in onda alle 21:25 sul NOVE di Discovery Italia, vede confrontarsi due personaggi che conoscono molto bene il calcio italiano: Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus e al centro del caso , e il giornalista partenopeo Raffaele Auriemma, telecronista e tifoso del Napoli.I conduttori Andrea Scanzi e Luca Sommi tirano le fila del campionato di Serie A appena concluso, con la Vecchia Signora che si è cucita sul petto il settimo scudetto di fila. Ma le polemiche non sono mancate anche in questa stagione. Moggi rifiuta ogni colpa sul suo passato e Scanzi lo paragona a Giulio Andreotti: “Ogni cosa che la riguarda, lei Moggi dice che non c’entra niente, mi ricorda Andreotti…”. L’ex dirigente tira dritto: “Lascia perdere Andreotti. Io ti dico: ‘Dimostrami il contrario’. Nessuno riesce a dimostrarmelo”. Luca Sommi ricorda le sentenze: “Però, Moggi, i giudici di primo e di secondo grado sono stati in grado di dimostrarlo…”. Moggi si difende alludendo al complotto: “Eh lì purtroppo vi auguro di non capitare dove sono capitato io, per voi e i vostri eventuali figli. Io ho subito di tutto e di più”. Sommi, quindi, lo invita a redimersi: “Sa cosa diceva Carmelo Bene? Che alla fine il protagonista del dramma si pente sempre. Si penta Moggi!”. Niente da fare, Moggi non ha dubbi: “No. Non posso pentirmi perché ho fatto del bene a troppi, compreso il calcio italiano. Se volete mi pento, volete che pianga?”.



Cronache Tv



Altro Calcio

Ti potrebbe interessare..