Casaluce, arrestato per spaccio di crack mentre era ai domiciliari

SULLO STESSO ARGOMENTO

I carabinieri della Stazione di Teverola hanno arrestato, in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Vittorio Salvatore Rinaldi, classe 1989, residente a Casaluce, già sottoposto agli arresti domiciliari per il medesimo reato. I militari dell’Arma dopo aver sorpreso, fermato e segnalato alle autorità competenti un giovane che aveva poco prima acquistato da Rinaldi 0,25 grammi di crack, hanno bloccato quest’ultimo che, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di gr. 3,5 di crack, suddivisa in 13 dosi e della somma di euro 380,00 in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento dell’attività illecita. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato accompagnato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.


telegram

LIVE NEWS

Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
DALLA HOME

Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE