Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Napoli e Provincia

Bacoli: il viceprefetto Francesco Tarricone nominato commissario prefettizio

Pubblicato

in



Il Prefetto di Napoli, Carmela Pagano, ha nominato il viceprefetto Francesco , in servizio presso il Ministero dell’Interno, del comune di , incaricandolo della provvisoria amministrazione dell’Ente e avviando, nel contempo, le procedure di scioglimento dell’organo consiliare. Con decreto in pari data era stato, altresi’, nominato il dr. Gianfranco D’Angelo, funzionario economico finanziario in servizio presso la Prefettura di Napoli, Commissario ad acta per l’approvazione del bilancio di previsione 2018-2020.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Ercolano, pugni e schiaffi alla moglie: arrestato marito violento

Pubblicato

in

marito violento ercolano

Ercolano: Violenza sulle donne. Dopo l’ennesima lite ha preso a pugni la moglie. Carabinieri arrestano marito violento.

 

I Carabinieri della tenenza di Ercolano insieme a quelli della sezione operativa della compagnia di Torre del Greco hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale un 54enne del posto. I militari dell’Arma – allertati dal 112 per schiamazzi – hanno trovato l’uomo all’interno della sua abitazione. Presente anche sua moglie convivente. Dopo l’ennesima lite, la vittima era stata presa a pugni e schiaffi dal marito. Il 56enne – in presenza dei carabinieri – ha minacciato di morte la donna. I militari hanno tentato di calmare l’uomo che ha finito per spintonarli. Arrestato, il 56enne è stato rinchiuso in carcere.

Continua a leggere



Giugliano

Elezioni comunali a Giugliano: denunciata presunta compravendita di voti

Pubblicato

in

Elezioni comunali a Giugliano in Campania: denunciata presunta compravendita di voti nel comune dell’area Nord.

 

Presunta compravendita di voti nel secondo Comune più grande della Campania: a riportare della denuncia fatta dal candidato a sindaco, Giuseppe Pietro Maisto.
Secondo quanto denunciato dal candidato in Via Pigna, nei pressi di una Scuola sede elettorale, due persone all’interno di un parcheggio sarebbero state protagoniste di una compravendita di voti.

L’illecito è stato denunciato da alcuni passanti agli agenti della Polizia Municipale che avrebbero risposto di non poter intervenire in quanto l’episodio è di competenza della Polizia di Stato.

Nel frattempo i due soggetti si sono dati alla fuga ma uno dei due è stato intercettato dalle forze dell’ordine e fermato: all’interno dell’auto era presente materiale elettorale.

Il candidato Maisto si è successivamente recato al Commissariato per sporgere denuncia di quanto successo in Via Pigna.

Continua a leggere



Le Notizie più lette