Seguici sui Social

Primo Piano

‘Aiutatemi a capire come è morto mio figlio’, nuovo appello della mamma di Giovanni Fago

Pubblicato

il

mamma

Somma Vesuviana. Giovanni Fago aveva appena 25 anni, è deceduto nella serata del 27 aprile scorso sulla statale 268 del Cesuvio mentre viaggiava in sella alla sua moto. Oggi la mamma Patrizia D’Esposito fa il suo appello per chiedere a chiunque abbia visto qualcosa quella drammatica sera di farsi avanti per capire le dinamiche dell’incidente.
“Salve a Tutti-scrive la signora-sono la mamma di Giovanni Fago che ha perso la vita venerdì 27 aprile sulla statale 268 del Vesuvio.
Intanto, volevo ringraziare tutti voi che avete condiviso il mio appello da Facebook, in questo modo ho potuto personalmente abbracciare e ringraziare chi con grande coraggio ha soccorso MIO figlio. Ma ancora vorrei ringraziare di persona un signor Giovanni (così ho saputo che si chiama) Il primo che ha soccorso MIO figlio. Vorrei che tutte le persone che erano lì presenti quel drammatico giorno mi chiamassero perché ad uno ad uno vorrei ringraziarli. Vorrei, inoltre, che fosse fatta chiarezza sulla dinamica dell’incidente, sulla quale ci sono ancora molte ombre. Mi hanno riferito che i Carabinieri sono arrivati dopo qualche ora e la circolazione dei veicoli sul tratto di strada era ancora libera nonostante era evidente la natura tragica dell’incidente che ha visto coinvolto mio figlio.
Da madre credo di avere il diritto di saper come ha potuto la motocicletta condotta da mio figlio trovarsi sul lato opposto di quella strada maledetta, in un tratto cui le autovetture si erano accodate ad un camion e procedevano lentamente. Ci sono molti interrogativi che meritano una risposta.Mi rivolgo alle coscienze di coloro che erano sul posto, pregando loro di contattarmi almeno voi che avete visto tutto ANCHE se PER l’ultima volta mio Figlio.
Vi prego, contattatemi (all’indirizzo e-mail: veritapergiovanni@virgilio.it) e condividete il mio appello per la verità”. Fin qui lappello della signora che si è rivolta all’avvocato Daniele Iorio per farsi rappresentare nell’inchiesta sulle dinamiche dell’incidente, sulle quali indaga la Procura della Repubblica di Nola e sulle quali ci sono ancora molti interrogativi, poiché nonostante in occasione del tragico evento ci fosse una lenta colonna di vetture non è stata fornita una chiara spiegazione che ha condotto il giovane in sella ad una motocicletta verso il lato opposto della strada, finendo nella scarpata con l’addome tranciato dall’impatto con il guard rail.

Eppure nonostante la signora Patrizia, attraverso il suo profilo facebook, ha postato numerose richieste rivolte a coloro che avessero assistito all’incidente, ricevendo diverse centinaia di condivisioni nessuno si è fatto avanti. In ogni caso la donna ha avuto poche informazioni sugli ultimi istanti di vita del figlio, tra le quali la presenza di un uomo, tale Giovanni, che si è avvicinato al giovane agonizzante, ma nulla ha potuto. La signora, come tutte le mamme in casi del genere, conoscere le causa e le modalità della morte del proprio figlio.

LEGGI ANCHE  Salerno, sorpreso a spacciare cocaina: arrestato 32enne

 

 

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

I casi covid in Italia oltre i 7mila con 27 decessi

Continua l’aumento anche del tasso di positività covid in Italia che oggi arriva al 3,4% con ben 7230 #nuovicasi

Pubblicato

il

covid in italia

Continua a salire il numero dei nuovi positivi al covid in Italia.

Sono infatti 7.230 i nuovi casi di Covid-19 accertati oggi, con un incremento di 634 rispetto a ieri. Il numero di tamponi e test e’ stato pari a 212.227, in flessione di 3.500 rispetto a ieri, e l’indice di positivita’ e’ salito al 3,4% dal 3,1 di ieri.

I decessi registrati oggi sono 27, portando il totale del numero di vittime a 128.163 dall’inizio dell’epidemia nel nostro Paese. In aumento il numero di ricoveri: +100 nei reparti ordinari, per un totale al momento di 2.409, mentre e’ +8 nelle terapie intensive, per un totale al momento di 268, e con ingressi giornalieri pari a 25 (ieri 14).

LEGGI ANCHE  'Woman', il singolo del campano Aristide Garofalo da oggi in radio e in digitale

Gli attuali positivi sono 101.046 (ieri 97.220); le persone in isolamento domiciliare sono 98.369 (ieri 94.651). I dimessi guariti sono finora 4.147.979; il numero di persone testate finora e’ di 31.199.139. E’ quanto riporta il bollettino quotidiano del ministero della Salute.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Di nuovo 0 morti covid in Campania ma i nuovi positivi schizzano a 670

La regione con il maggior numero di nuovi casi e’ oggi il Veneto con 888 (ieri 769), quindi Sicilia con +831 (ieri 808), Lombardia con +793 (ieri 806), la Toscana con +765 (come ieri), la Campania con +670 (ieri 496), l’Emilia Romagna con +669 (ieri 495) e il Lazio con +544, compresi i recuperi (ieri 513).

Continua a leggere

Coronavirus

Di nuovo 0 morti covid in Campania ma i nuovi positivi schizzano a 670

Il tasso di positività sale all’8,76% con un balzo del 2,5% in più in 24 ore: non era mai successo neanche nei momenti più tragici della #pandemia

Pubblicato

il

morti covid in Campania

Zero morti Covid in Campania ma c’è un balzo dei nuovi contagi molto preoccupante con 670 persone positivi e soprattutto con un balzo del 2,5% in più in 24 ore: non era mai successo neanche nei momenti più tragici della pandemia.

Aumentano anche i ricoverati in terapia intensiva con un +1 e le degenze ordinarie con un +7. Aumenta quindi di quasi 2,5 punti percentuali in 24 ore il tasso di incidenza del Covid in Campania, passando dal 6,30% di ieri all’8,76 del bollettino odierno dell’Unita’ di crisi.

LEGGI ANCHE  Boccia: 'Non si può escludere chiusura delle Regioni'

L’Unita’ di crisi della regione Campania ha reso noto che i positivi del giorno sono 670. I tamponi molecolari del giorno sono 7.642 e quelli antigenici 6.397. Non si registra alcun decesso (nelle ultime 48 ore; 1 deceduto in precedenza ma registrato ieri).

Continua a leggere
longobardi logo