Zero a zero, con un bello nella ripresa e compassato all’inizio, risultato tutto sommato giusto. Il primo tempo vede un discreto che attende il e riparte bene e con velocità mettendo spesso in difficoltà la retroguardia azzurra. Reina è pronto su Bonaventura e Calhanoglu (annullato per fuorigioco il successivo gol di Musacchio), un paio di volte Kalinic viene anticipato all’ultimo istante da spizzate aeree di e Albiol. E la squadra di Sarri? Ci prova ma non sfonda, l’unico guizzo è di Insigne, palla fuori di poco.
Nella ripresa molto più Napoli, occasionissime zero però tanta intensità e pericolosità in più nella trequarti rossonera. Biglia si fa ammonire, poi Sarri lancia Milik e Zielinski mentre Silva sostituisce un Kalinic come sempre fischiato dai suoi tifosi. La girandola dei cambi prosegue e la gara scivola senza più grandi pericoli. Al 92′ il miracolo di Donnarumma su Milik salva il Milan. Lo scudetto s’allontana? Dipenderà dalla Juve…

LEGGI ANCHE  Il Napoli con la Lazio per dimenticare i due ko
ADS



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Donnarumma spegne i sogni scudetto del Napoli

Notizia precedente

Arrestati tre ultras del Napoli: aggredito uno steward

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..