Mare pulito in Penisola Sorrentina, l’Arpac da l’ok: balneazione salva

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nessuna traccia di agenti inquinanti e di batteri da Vico Equense a Massa Lubrense, il mare della penisola sorrentina è eccellente. E’ quanto certifica L’Arpac con le analisi effettuate nei giorni scorsi con il campionamento dell’acqua in diversi punti della costa. I test dell’agenzia regionale hanno escluso la presenza di escherichia coli ed enterococchi intestinali, quanto di rifiuti solidi, schiuma, mucillagine o anche di residui bituminosi e idrocarburi. Vengono segnalati solo valori leggermente alterati che non sfiorano i limiti di legge. Tutto sommato si può affermare che le acque che bagnano la Penisola Sorrentina sono pulite ed adatte alla balneazione. Una vera e propria notizia per i residenti ma soprattutto per i turisti che si apprestano a prendere d’assalto le spiagge da Vico Equense a Massa Lubrense. Un vero e proprio sospiro di sollievo dopo le emergenze di due anni fa che portarono a vietare la balneazione in alcune zone che videro in campo gli amministratori locali lavorare per la pulizia delle acque in campo anche con la Gori. Sorrento e Piano di Sorrento, inoltre, sono candidate ad ottenere la bandiera blu e le ultime analisi dovrebbero agevolare i comuni che vogliono ottenere questo riconoscimento. Massa Lubrense, invece, è in corsa per ricevere per l’11esimo anno consecutivo il titolo.






LEGGI ANCHE

Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE