Mafia: il clan Cappello voleva Borrometi morto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il clan catanese dei Cappello, su richiesta del boss siracusano Salvatore Giuliano, stava pianificando l’omicidio del giornalista Paolo Borrometi, direttore del sito la spia.it, impegnato in inchieste sul territorio. E’ quanto emerge dall’ordinanza di custodia cautelare a firma della gip Giuliana Sammartino, che ha portato all’arresto di 4 persone per l’attentato dinamitardo all’automobile dell’avvocato Adriana Quattropani. Il clan catanese “stava per organizzare un’eclatante azione omicidiaria” per “eliminare lo scomodo giornalista”, scrive la gip Sammartini nell’ordinanza. “Giuliano consigliava di farlo ammazzare”, continua la gip, “forte dei suoi legami con il clan Cappello”.






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE