Cagnolina azzannata e uccisa da due pitbull nell’Avellinese

SULLO STESSO ARGOMENTO

Azzannata da due pitbull che hanno scavalcato la recinzione di un’abitazione privata: a farne le spese la cagnolina meticcia del vicino, morta dissanguata a seguito delle gravi ferite riportate. È successo a Montoro, in provincia di Benevento, dove un passante che ha assistito alla scena ha allertato il 112. I carabinieri hanno trovato il padrone di Rosetta, visibilmente scosso, impietrito ad osservare la carcassa della sua amica a quattro zampe, brutalmente aggredita e dilaniata dalla maggiore forza dei due cani. Richiesti anche l’intervento del personale del Dipartimento di Prevenzione veterinario di Avellino. Per il possessore dei pitbull, entrambi sprovvisti di microchip, oltre alla contravvenzione amministrativa, è scattata la denuncia alla procura della Repubblica irpina per omessa custodia e malgoverno di animali. Entrambi i pitbull sono stati sequestrati e affidati al canile municipale per il previsto periodo di osservazione di 10 giorni, trascorso il quale il proprietario potrà ritirarli dopo aver realizzato un’idonea struttura per detenerli.


Torna alla Home


Salvini: Solo il nucleare può ridurre le bollette energetiche

Il viceprimo ministro Salvini sostiene che l'energia nucleare costituisce l'unica strategia per diminuire le spese energetiche nel nostro paese. L'energia nucleare: un approccio sicuro e pulito? Nel corso del G7 sui trasporti, Salvini ha difeso l'adozione del nucleare come forma di energia sicura e pulita e unica alternativa per abbattere la...

Amadeus, lo sfogo di Sabrina Ferilli: “Mi fa schifo che si sputt*** la gente”

Sabrina Ferilli ha espresso su Instagram la sua disapprovazione riguardo alle speculazioni e ai rumor che gravitano intorno alla questione Amadeus, puntando il dito contro i professionisti coinvolti. Lo ha fatto attraverso un post su Instagram, senza peli sulla lingua. Il pubblico in attesa di notizie sul futuro di Amadeus Immagini...

Suviana: scatola nera e perizie per capire la strage

Bologna - Potrebbero essere i dati registrati dal sistema Scada, una sorta di "scatola nera" delle centrali idroelettriche, a fornire alcuni degli elementi chiave per chiarire le cause della tragedia di Suviana. L'esplosione di martedì ha causato la morte di sette tecnici durante lavori di collaudo. Il sistema Scada, come...

Padre Maurizio Patriciello: “Anche io ho avuto un tumore”

E' da brividi il racconto di Padre Maurizio Patriciello. Lui che è uno degli artefici delle tante battaglie contro Terra dei Fuochi e in difesa dei più deboli e degli ultimi spiega in un post su facebook che anche lui si è ammalato di cancro. "Alla fine del primo anno...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE