Napoli, albero cade al Vomero: tragedia sfiorata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un pressante appello viene ancora una volta lanciato dalla collina del Vomero agli uffici competenti dell’amministrazione comunale. “ Nonostante che tra pochi giorni entrerà la primavera – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari –, l’operazione di potatura degli alberi nelle strade del quartiere collinare è ferma. Intanto ieri, nella centralissima via Scarlatti, all’altezza del civico 44, un albero dell’altezza di circa cinque metri, si è schiantato all’improvviso al suolo spezzandosi all’altezza del colletto. Per fortuna non sembra che, al momento, si siano lamentati danni a cose o persone. Ma stamattina il fusto giaceva ancora a terra senza che, non solo fosse stato rimosso, ma nemmeno fosse transennata l’area interessata dalla caduta, al fine di evitare che qualcuno potesse inciampare“.

“Da osservare, inoltre che la mancata potatura fa sì che i rami di alcuni platani secolari si prolunghino fino a finestre e balconi dei piani alti degli edifici – continua Capodanno -, con la conseguenza che nella bella stagione gli ambienti interessati delle abitazioni in questione, sono praticamente oscurati dal fogliame”.
“Senza considerare – aggiunge Capodanno – che alcune di queste essenze arboree, con particolare riferimento ai platani che adornano le strade del Vomero, affette da alcune patologie, quali il “cancro colorato” potrebbero essere soggette a fenomeni analoghi a quello registrato ieri in via Scarlatti“.
“Al riguardo – sottolinea Capodanno – oltre alla potatura e alla piantumazione di nuove essenze nelle numerose fonti d’albero rimaste vuote o con il solo ceppo, sarebbe opportuno anche verificare lo stato di salute delle alberature presenti nelle strade e nelle piazze del quartiere al fine di prevenire eventuali eventi negativi con conseguenze che potrebbero essere di ben altra natura, come, purtroppo, dimostrato da pregresse vicende alla ribalta delle cronache cittadine “.







LEGGI ANCHE

Maurizio De Giovanni chiude la V Edizione del Premio Nazionale Annalisa Durante

Il Premio Nazionale "Il faro di Annalisa" premia studenti e cittadini per la lettura di un libro. La V Edizione del Premio Nazionale "Il faro...

Ottavo appuntamento col Caffè Letterario ‘Riscontri d’Autore’ ad Avellino

La prossima edizione del Caffè Letterario "Riscontri d'Autore" è in arrivo domenica 25 febbraio presso Il Lupo Pub Bistrot di Avellino. Cinzia Coppola, Michele Mercogliano...

I gestori della scuola calcio Arci Scampia nominati Commendatori dell’Ordine al merito della Repubblica italiana

I  napoletani Antonio Piccolo, 74 anni, e Carlo Sagliocco, 71 anni, figurano tra i 30 nominati Commendatori dell'Ordine al merito della Repubblica italiana dal...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE