Salernitana-Avellino 2-0: micidiale uno-due granata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il derby cadetto si colora di granata: vince e convince la squadra di Colantuono mentre quella di Novellino si mostra fragile. Lezzerini si salva in avvio su Bocalon ma non può nulla al 10′ sulla conclusione dalla distanza di  Kiyine, deviata da un difensore. L’Avellino perde la testa, sbanda e dopo 8’ minuti è Bocalon ad entrare da protagonista nel gol del raddoppioe: l’attaccante ruba un gran pallone e serve Minala che innesca Sprocati che di precisione deposita la sfera alle spalle di Lezzerini. Novellino gioca la carta Asencio per uno spento Bidaoui. Ripresa: Gavazzi controlla, la palla gli torna sul destro, botta immediata, Radunovic in due tempi. Poi Zito irride la difesa biancoverde: colpo di tacco e fallo di mano di Wilmots. Lo stesso Zito posiziona il pallone sul dischetto ma Lezzerini gli respinge la conclusione. Nel finale l’Avellino perde pure la testa: Molina e Asencio rimediano due cartellini rossi.

Salernitana – Avellino 2-0

Marcatori: 9′ Kiyine, 18′ Sprocati.

    Salernitana (4-3-3): Radunovic; Casasola, Tuia, Schiavi (33′ st Mantovani), Pucino; Minala, Ricci (5′ st Signorelli), Kiyine; Di Roberto, Bocalon, Sprocati (16′ st Zito). A disp.: Adamonis, Vitale, Rosina, Della Rocca, Palombi, Odjer, Asmah, Monaco, Popescu. All.: Colantuono.

    Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Laverone, Kresic, Morero (1′ st Falasco), Ngawa; Molina, De Risio (18′ st Wilmots), Di Tacchio, Bidaoui (38′ pt Asencio); Gavazzi; Ardemagni. A disp.: Casadei, Pecorini, Marchizza, Migliorini, Evangelista, Mentana, Rizzato. All.: Novellino.

    Arbitro: Aureliano della sezione di Bologna. Assistenti: Galetto della sezione di Rovigo e Caliari della sezione di Legnago. Quarto uomo: Carella della sezione di Bari.

    Note: Al 25′ st Lezzerini para un calcio di rigore a Zito. Espulsi: al 42′ st Molina per gioco scorretto, al 48′ st Asencio per proteste. Ammoniti: Di Tacchio e Wilmots per gioco falloso; Schiavi per proteste. Angoli: 2-5; Recupero: pt 2′. Spettatori:15967 (il dato include la quota abbonati)

     






    LEGGI ANCHE

    Napoli, rapina una donna nel centro storico: arrestato algerino

    Arrestato un 34enne per rapina e lesioni nel centro storico di Napoli. Durante i servizi di controllo, i Falchi della Squadra Mobile hanno arrestato un...

    Minaccia di gettarsi nel vuoto per evitare l’arresto a Sant’Angelo dei Lombardi

    Una mattinata movimentata a Sant'Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino, si è conclusa fortunatamente senza conseguenze, quando un uomo di 63 anni ha...

    ‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

    Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE