Monopoli-Casertana 1-1: Turchetta evita la sconfitta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Buon approccio della Casertana alla partita. La prima conclusione della gara nello specchio della porta è di Genchi, dopo sette minuti, che di sinistro da lontano, impegna Forte. Al 14’ il Monopoli passa in vantaggio. Angolo dalla destra in area per Ferrara che la mette nell’angolo, sul primo palo. La partita si complica subito per i falchetti che impiegano diversi minuti per riorganizzare le idee. Dal 20’ in avanti la Casertana spinge sempre di più, anche se non crea occasioni da gol. Su un veloce contropiede del Monopoli, al 44’, i falchetti rischiano molto ma Ferrara, al momento di concludere, è in posizione di offside. Dopo cinque minuti della ripresa arriva il momento di Padovan, esce Carriero. D’Angelo prova a dare maggiore peso all’attacco. All’11 Pinna crossa dalla sinistra sul secondo palo dove c’è Meola che di testa obbliga Bardini a respingere il pallone con qualche difficoltà. A tratti i falchetti attaccano con uno spregiudicato 4-2-4 e a centrocampo soffrono la superiorità numerica degli avversari.  Al 18’ da un cross di Bei, Genchi chiama Forte a un buon intervento. Al 20’ ancora Forte decisivo a respingere un sinistro velenoso di Genchi, sulla corta respinta Pinna con il corpo chiude al tap-in di Sarao. Al 28’ l’arbitro assegna un calcio di rigore alla Casertana per una trattenuta ai danni su Pinna. Dagli undici metri Turchetta non fallisce e riporta la partita in parità. Dopo aver raggiunto il pareggio D’Angelo pensa a coprirsi, buttando nella mischia Finizio e De Marco al posto di D’Anna e capitan Alfageme. Ancora Turchetta, al 39’, su calcio da fermo dalla distanza chiama in causa Bardini che si distende e respinge. Un minuto dopo i falchetti protestano per un fallo di mano di un biancoverde in area di rigore.






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE